Crea sito

Pane senza impasto

Ho sempre sentito parlare del pane senza impasto ma non mi sono mai decisa a farlo. Ci sono delle ricette che per un motivo o per un altro hanno bisogno di una spinta per essere provate perché magari non pensiamo che possano venire bene… Questa spinta è arrivata da una mia vicina che dopo avermi parlato benissimo di questo pane mi ha dato la ricetta, e aveva proprio ragione!
Per questo pane non serve un’impastatrice, ne tantomeno impastare a mano, basta mescolare per un minuto gli ingredienti in una ciotola con la forchetta e fare lievitare in frigo per almeno 12 ore. Per questo motivo pensavo venisse una pagnotta pesante e poco lievitata, invece ho dovuto ricredermi! Il mio pane ha dei buchi belli grossi, l’interno è soffice e l’esterno croccante al punto giusto!

 

INGREDIENTI:

300 gr di farina 0
100 gr di semola di grano duro
300 ml di acqua
5 gr lievito fresco o 2 gr di lievito secco
7 gr di sale
1/3 cucchiaino di zucchero

PREPARAZIONE:

La sera:

In una ciotola mettere l’acqua, lo zucchero, il lievito e circa metà del peso delle farine. Mischiare con una forchetta, poi aggiungere il sale e il resto della farina. Mescolare per circa un minuto, fino ad ottenere un composto con dei grumi e un po’ appiccicoso, e farlo riposare coperto da un telo per 15 minuti a temperatura ambiente.

Con una spatola girare l’impasto dal bordo verso il centro della ciotola, ruotarla di 90 gradi e portare ancora l’impasto al centro per tre o quattro volte come nel video. Dopo 15 minuti ripetere l’operazione, coprire con pellicola e mettere la ciotola in frigo per 14 ore.

La mattina:

Togliere il pane dal frigo e procedere con le pieghe classiche, oppure come faccio io direttamente in ciotola:
Staccare l’impasto dalla ciotola e sollevare un lembo, tirandolo in alto e ripiegandolo su se stesso, girare la ciotola di 90 gradi e ripiegare l’impasto di nuovo su se stesso, in tutto per quattro volte. Dopo 10 minuti ripetere le pieghe. Facendo le pieghe direttamente nella ciotola non si sporca nulla.

Mettere un canovaccio in una ciotola, spolverarlo con abbondante farina e metterci all’interno la palla di impasto. Spolverare con altra farina, coprire con il telo e fare lievitare per almeno un’ora e mezza.
Accendere il forno a 230 gradi e mettere dentro una pentola o una pirofila in pyrex o ceramica con il coperchio. Quando sarà in temperatura estrarre la pirofila, togliere il coperchio e con l’aiuto del canovaccio ribaltare dentro l’impasto. Praticare dei tagli con una lametta per aiutare la lievitazione, rimettere il coperchio e infornare per 30 minuti. Abbassare la temperatura a 220, togliere il coperchio e continuare la cottura per altri 25 minuti. Sfornare e fare raffreddare il pane su una gratella prima di tagliarlo.

Per non fare attaccare il pane alla pentola deve essere molto calda, mettendo l’impasto in una pentola fredda si attacca!

Se la ricetta ti è piaciuta seguimi anche su:

FACEBOOK     INSTAGRAM    PINTEREST    YOUTUBE

Torna alla HOME

Una risposta a “Pane senza impasto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.