Crea sito

Pasta frolla – ricetta Iginio Massari

La Pasta frolla – ricetta Iginio Massari – è ideale sia per le classiche crostate alla marmellata o tartellette alla frutta che per i dolci “innovativi”, come crostate farcite con ganache al cioccolato o gelatine, dove dà il meglio di sé.

E’ una ricetta semplice, che si può realizzare sia a mano che con un’impastatrice. Si usa il metodo classico, in cui si impastano prima grassi e zucchero, e in ultimo si aggiunge la farina, che deve essere lavorata il meno possibile.

Questa pasta frolla ha un gusto straordinario, è burrosa e friabile!

Leggi anche:

Pasta sfoglia

Pasta Frolla al Cacao

Pasta Frolla Morbida allo Yogurt


Seguimi anche su:  FACEBOOK  INSTAGRAM  PINTEREST  YOUTUBE

Pasta frolla - ricetta di Iginio Massari
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico

Ingredienti

  • 333 gfarina 0
  • 200 gburro (a temperatura ambiente)
  • 120 gzucchero a velo
  • 30 gmiele di acacia
  • 60 gtuorli
  • 1 baccavaniglia
  • 2 gsale
  • Mezzolimone (la scorza)

Preparazione della Pasta frolla – ricetta Iginio Massari

  1. Montate sulla planetaria la foglia e lavorate il burro morbido con lo zucchero a velo e il miele a velocità media, fino ad ottenere una crema.

    Aggiungete il sale ai tuorli e mescolateli leggermente, uniteli alla crema di burro ed aggiungete anche la buccia grattugiata del limone (solo la parte gialla) e i semi del baccello di vaniglia. Fate amalgamare bene il tutto. Questo composto si chiama massa grassa.

    Ora montate il gancio sulla planetaria. Setacciate due volte la farina per togliere eventuali grumi, aggiungetela alla massa grassa e lavoratela il meno possibile, sono sufficienti alcuni secondi.

    Una buona pasta frolla deve essere lavorata poco.

    Avvolgete la pasta frolla nella pellicola o nella carta forno e mettetela in frigo a stabilizzarsi per due ore.

    Toglietela dal frigo e stendetela, tra due fogli di carta forno leggermente infarinata, dello spessore desiderato. Per facilitare l’operazione potete mettere due righelli al lati e passarci sopra il matterello. In questo modo avrete una frolla uniforme, tutta dello stesso spessore.

    Pareggiate i bordi, togliete l’eccesso di pasta e rimettetela in frigo per 10 minuti, in questo modo sarà più semplice metterla nello stampo e la frolla sarà più regolare.

    Mettete ora la frolla nello stampo schiacciandola bene contro i bordi e bucate il fondo con una forchetta per evitare che in cottura si formino bolle d’aria. Togliete l’eccesso di pasta passando il matterello sopra il bordo dello stampo e infornate.

    Cuocete la frolla a 190 gradi per circa 14 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.