Crea sito

Porcospino dolce della nonna con besciamella

Scritto su un bigliettino dalla nonna paterna, ecco la ricetta del porcospino dolce della nonna con besciamella. Un dolce noto il porcospino, dalla tipica forma ovale del grazioso animaletto con gli aculei, ma questa presenta una particolarità, la crema della farcitura è a base di besciamella dolce con burro, zucchero e metà al cacao. Questa crema semplice, ma sostanziosa ricopre i savoiardi inzuppati nell’amaretto o liquore alla mandorla, a seconda dei gusti. Un’alternativa per i più piccoli può essere del latte aromatizzato alla mandorla o alla vaniglia.
Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato

porcospino-dolce-nonna-besciamella
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 25 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni10/12 porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il corpo e le decorazioni

  • 300 gsavoiardi
  • 300 mlamaretto (liquore) (circa)
  • 2amaretti (per le orecchie)
  • 1cioccolatino (per il naso)
  • q.b.gocce di cioccolato (per gli occhi)

Per la crema della farcitura

  • 600 mllatte
  • 320 gzucchero
  • 250 gburro (a temperatura ambiente)
  • 50 gburro
  • 90 gfarina 00
  • 1 pizzicosale fino
  • q.b.cacao amaro in polvere

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • 2 Pentole
  • 3 Ciotole
  • Frusta a mano
  • Cucchiaio
  • 2 Leccapentole
  • Sbattitore
  • Piatto ovale
  • Coltello
  • Forchetta

Preparazione

La crema

  1. Per preparare il porcospino dolce della nonna con besciamella per prima cosa prepariamo quest’ultima. In una pentola non tanto grande mettete a scaldare il latte senza farlo bollire, mentre in un’altra pentola delle stesse dimensioni fate sciogliere a fuoco basso il burro. Quando questo è sciolto (attenzione a non bruciarlo) aggiungete la farina e mescolate con una frusta.

  2. Togliete dal fuoco la pentola con il burro e farina, unite poco alla volta il latte caldo mescolando con la frusta ed evitando che si formino i grumi. Riportate il tutto sul fuoco e fate addensare la besciamella continuando a mescolare poi lasciatela raffreddare per circa un’ora mescolando ogni tanto.

  3. In una ciotola versate lo zucchero e il burro tagliato a tocchetti e in un’altra versate il liquore amaretto che vi servirà dopo per bagnare i biscotti.

  4. Mescolate con un cucchiaio il burro e lo zucchero poi aggiungete la besciamella fredda. Amalgamate bene il tutto aiutandovi con uno sbattitore fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

  5. Dividete la crema così ottenuta in due parti uguali, in due ciotole distinte. Una rimarrà bianca, nell’altra invece aggiungete il cacao in polvere mescolando con lo sbattitore.

Il dolce

  1. Prendete un piatto ovale o rettangolare grande, sporcatelo leggermente con un po’ di crema alla base e formate un primo strato di 8 savoiardi inzuppati nel liquore amaretto, versato in una ciotola.

  2. Ricoprite i savoiardi con la crema bianca o marrone. Create altri due strati di savoiardi/crema, alternando i colori. L’importante è che abbiate abbastanza crema al cacao per ricoprire il dolce alla fine, altrimenti potete utilizzare per l’interno solo quella bianca.

  3. Formate il musetto rompendo due savoiardi a metà e posizionandoli a triangolo con lo stesso procedimento. Ricoprite bene tutta la superficie dei savoiardi con la crema al cacao, livellandola con un leccapentole.

  4. Infine, fate riposare il dolce in frigorifero per almeno un’ora poi toglietelo e con i rebbi della forchetta alzate la crema creando l’effetto degli aculei. Posizionate gli amaretti a mo’ di orecchie (anche tagliati a metà), le gocce di cioccolato per gli occhi e il cioccolatino per il naso (a piacere potete aggiungere anche le zampette).

  5. Il dolce è pronto. Gustatelo tirandolo fuori dal frigorifero almeno 10/15 minuti prima di consumarlo. Buon appetito!!!

Note

Si conserva in frigorifero per 3/4 giorni in un contenitore ermetico. Non congelare. Se vi avanza della crema servitela nei bicchierini.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!