Crea sito

Pomodori gratinati alla romagnola

Semplici e buonissimi sono i pomodori gratinati alla romagnola, un classico presente soprattutto nei buffet dei ristoranti della Romagna, ma potete trovarli anche in altre zone del nostro Paese. In questa ricetta ho seguito i consigli di mia zia di Rimini che utilizza solitamente i pomodori dalla forma allungata come i San Marzano, ma anche i perini o la qualità Roma, a seconda della disponibilità (vano bene anche i ramati). Ripieni di pane grattugiato, aglio fresco tritato o in polvere (come ho scelto io), prezzemolo tritato, olio evo, sale e pepe. Ideali da servire come antipasto o contorno. Prova anche i pomodori gratinati alla pancetta, davvero saporiti, come li preparava mia mamma!!!
Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato.

pomodori-gratinati-romagnola
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 15pomodori perini (o oblunghi)
  • 300 gpane grattugiato (circa )
  • q.b.aglio in polvere (facoltativo)
  • q.b.prezzemolo tritato
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • Ciotola
  • Coltello
  • Tagliere
  • Leccarda
  • Carta forno

Preparazione

  1. Per preparare i pomodori gratinati alla romagnola lavate e tagliate a metà i pomodori poi con le mani strizzateli leggermente per far fuoriuscire l’acqua e i semi in eccesso.

  2. In una ciotola mettete il pane grattugiato, insaporitelo con prezzemolo tritato, aglio fresco tritato o in polvere (facoltativo), il sale, il pepe e l’olio extravergine d’oliva. Mescolate bene fino far assorbire quest’ultimo ingrediente.

  3. Riempite i pomodori con il pane grattugiato condito in questo modo e man mano che li fate, adagiateli sulla leccarda rivestita di carta forno.

  4. Infornateli in forno preriscaldato a 200 gradi e cuoceteli per circa 45 minuti in modalità statica. Una volta cotti serviteli come preferiti, sono buonissimi anche a temperatura ambiente. Buon appetito!!!

Note

Si conservano in frigorifero all’interno di un contenitore ermetico per circa 3/4 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!