Crea sito

La trippa “la büseca” – ricetta lodigiana

La trippa “la büseca” – ricetta lodigiana è un secondo piatto povero, ma saporito della tradizione contadina. Conosciuta come piatto in tutta Italia e preparata in modi differenti, quella che vi presento è cucinata secondo la ricetta lodigiana (ho cambiato le dosi e tempi di cottura rispetto alla ricetta originale). Una base di soffritto, poco pomodoro, fagioli di spagna, solitamente utilizzati per questo piatto e la trippa tagliata sottile a striscioline. Gustata in tutto il Lodigiano, viene servita soprattutto per la giornata del patrono di Lodi, San Bassiano che si festeggia il 19 gennaio. Provala da sola, con le fette di pane tostate, con i crostini di pane, con la polenta o il purè di patate!!!
Questa ricetta è tratta dal libro “La cucina di Lodi – Le ricette della tradizione” a cura dell’ APT del Lodigiano.
Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato.

trippa-buseca-ricetta-lodigiana
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4/6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaLocale

Ingredienti

  • 870 kgtrippa di bovino (foiolo, già tagliata)
  • 2 lbrodo di carne (senza verdure)
  • 240 gfagioli di Spagna (precotti, peso sgocciolato)
  • 200 gcarote
  • 180 gpatata (peso netto)
  • 50 gsedano
  • 1/2cipolla bianca
  • 30 gburro
  • 2 cucchiaiconcentrato di pomodoro
  • q.b.Grana Padano DOP
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • Coltello
  • Pelapatate
  • 2 Pentole
  • Cucchiaio di legno
  • Colino / Scolapasta
  • Mestolo
  • Coperchio

Preparazione

  1. Per preparare la trippa “la büseca” – ricetta lodigiana pelate le carote, la cipolla, la patata, togliete i filamenti e le estremità dal sedano, lavate le verdure e tagliatele a pezzetti non troppo piccoli.

  2. In una pentola abbastanza grande versate il brodo di carne, senza verdure, preparato precedentemente. Mentre nell’altra pentola buttate le verdure appena tritate e fatele rosolare con il burro e l’olio extravergine di oliva.

  3. Intanto che quest’ultime soffriggono, risciacquate la trippa già tagliata sottile e i fagioli bianchi di spagna, ben sgocciolati. Unite questi due ingredienti nella pentola con le verdure rosolate, cuocete per 15 minuti a fuoco vivo mescolando con un cucchiaio di legno.

  4. Dopodiché iniziate a bagnare la trippa con circa due mestoli di brodo, aggiungete in concentrato di pomodoro, salate, pepate e mescolate.

  5. Infine abbassate la fiamma e cuocete per 1 ora circa (le verdure e la trippa dovranno essere morbide), mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno ed aggiungendo il brodo, tenuto caldo nell’altra pentola. Servitela molto calda con fette di pane tostato o crostini di pane e una spolverata di Grana Padano grattugiato. Buon appetito!!!

Note

Per un sapore più deciso, aggiungete un cucchiaio di estratto di carne nel brodo.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!