Crea sito

Il bicarbonato è un valido alleato in cucina

Il suo uso è noto solo in alcuni casi, ad esempio come eccipiente nel dentifricio o in ambito farmaceutico, ma il bicarbonato è un valido alleato in cucina e ci mostra la sua versatilità.

Conosciuto in chimica con la formula NaHCO³, possiede altre denominazioni: carbonato acido di sodio, carbonato acido mono-sodico, idrogeno carbonato di sodio, baking soda e sale di Vichy.

bicarbonato-valido-alleato-cucina

Le sue capacità:

  • addolcente
  • lievitante
  • neutralizzante
  • assorbi-odori
  • abrasivo naturale

Gli altri ambiti d’uso sono: nell’alimentazione umana ed animale, nelle applicazioni farmaceutiche, per la pulizia delle superfici e della casa, nella produzione di polveri per estintori, per la produzione materie plastiche e per le depurazioni fumi industriali.

Il bicarbonato è un valido alleato in cucina perché…

  • usalo per lavare la frutta e la verdura (1 cucchiaino, 5 grammi, per ogni litro d’acqua)
  • facilita la lievitazione o sostituire il lievito (1 cucchiaino per 500 g di farina, 1/4 di cucchiaino bicarbonato e 3/8 di cremore tartaro, 1/4 di cucchiaino di bicarbonato in 125 g di yogurt oppure 1/4 di cucchiaino di bicarbonato con 1/2 cucchiaino di aceto o succo di limone o 100 g latte);
  • per la farina pre-lievitante: 600 g farina + 2 cucchiaini di lievito + 2 cucchiaini di bicarbonato e un pizzico di sale;
  • ammorbidisce i legumi in ammollo (1 cucchiaio per ogni litro d’acqua);
  • rendere la salsa di pomodoro meno acida (un pizzico);
  • alla fine della frollatura della selvaggina, va lavata ed asciugata, poi congelata o cucinata;
  • fa diventare il color del cioccolato più scuro nelle torte (1 cucchiaio);
  • mai più glasse con le crepe, resteranno morbide (un pizzico);
  • basta un pizzico per frittelle più morbide;
  • anche per frittate alte e spugnose (1/2 cucchiaino);
  • un pizzico per un purè di patate soffice e leggero;
  • se vuoi un tè più chiaro (un pizzico);
  • nella preparazione di bevande a base di agrumi, saranno più dissetanti, leggermente frizzanti e meno acide (1/2 cucchiaino);
  • per lavare pentole e padelle (no quelle in alluminio);
  • lucidare il lavello;
  • fa splendere i bicchieri;
  • azione deodorante (taglieri, stoviglie, piatti, pattumiera, frigorifero, lavastoviglie);
  • come detersivo per il forno, forno a microonde, frigorifero, congelatore, pareti, contenitori di vetro e plastica, frullatore, tritatutto, impastatrice);

Fonte: bicarbonato.it

Guarda anche Norme igieniche nella nostra cucina, piccoli, ma preziosi consigli per la sicurezza alimentare.

Seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato.