Crea sito

Dolce Torino di Pellegrino Artusi

Il Dolce Torino di Pellegrino Artusi è un dolce ricco e sostanzioso, a base di savoiardi, cioccolato, burro e liquore, come il rosolio, trasparente e l’alchermes, dal tipico colore rosa, molto usato nella pasticceria. Ottimo per un dessert originale e goloso, da arricchire con granella di nocciole o pistacchi. La ricetta si trova nel manuale “La Scienza in cucina e l’Arte di mangiar bene” del famoso Pellegrino Artusi. Prova anche i cenci di Pellegrino Artusi!!!

Se ti piace questa ricetta e non vuoi perderti le altre, seguimi sulla mia pagina Facebook “Una cameriera in cucina” o nel gruppo dedicato.
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gSavoiardi
  • 100 gBurro (temperatura ambiente)
  • 100 gCioccolato
  • 70 gZucchero a velo
  • 2 cucchiaiLatte
  • 1Tuorli
  • 40 gGranella di nocciole (facoltativo)
  • 15 gGranella di pistacchi (facoltativo)
  • q.b.Vanillina
  • q.b.Alchermes
  • q.b.Rosolio

Strumenti

  • Bilancia pesa alimenti
  • Pentola
  • Tagliere
  • Frusta a mano
  • 3 Ciotole
  • Coltello
  • Piatto
  • Cucchiaio di legno

Preparazione

  1. Per preparare il Dolce Torino di Pellegrino Artusi per prima cosa lavorate in una ciotola con la frusta, il burro ammorbidito a temperatura ambiente, lo zucchero a velo e il tuorlo d’uovo, fino ad ottenerlo liscio ed omogeneo.

  2. Poi prendete un pentolino, mettete all’interno il cioccolato tagliato a pezzetti o grattugiato, versate il latte e fatelo sciogliere a fuoco basso, mescolando con un cucchiaio di legno. Unitelo poi ancora caldo nella ciotola con il burro, l’uovo e lo zucchero. Aggiungete la vanillina e mescolate.

  3. In due ciotole distinte versate il liquore alchermes e il rosolio, in modo da avere i savoiardi inzuppati di due colori diversi (io ho utilizzato solamente l’alchermes).

  4. Tagliate i savoiardi un due parti per il lungo e bagnateli con i due liquori e disponendoli alternati su piatto, formando un primo strato.

  5. Ricoprite i biscotti con il cioccolato sciolto aiutandovi con una spatola. Continuate così per altri due strati, spalmando bene il cioccolato anche ai lati.

  6. Terminata la preparazione del dolce, riponetelo in frigorifero per un giorno intero, in modo da farlo rassodare molto bene. Prima di servirlo, livellate ulteriormente la superficie con la lama di un coltello passata prima sul fuoco.

  7. Infine, decorate a piacere con la granella di nocciole o di pistacchi. Il dolce è pronto da gustare. Buon appetito!!!

/ 5
Grazie per aver votato!