Crea sito

Metodo alternativo per fare crepes e pancakes

Metodo alternativo per fare crepes e pancakes

Avete mai fatto le crepes e i pancakes? Sicuramente si! E vi ricordate cosa avete usato per prepararli? No, non mi riferisco agli ingredienti (ognuno ha la propria ricetta super collaudata), ma proprio agli attrezzi! Avrete usato di sicuro: una ciotola, una frusta, un cucchiaio, (o, in alternativa un robottino). E se vi dicessi che esiste un metodo alternativo per fare crepes e pancakes ? Un metodo veloce, semplice e che non sporca praticamente nulla? Beh, lo so, non ci credete… eppure…. esiste! 🙂

Metodo alternativo per fare crepes e pancakes 3

Vi servirà (oltre agli ingredienti della ricetta) SOLO una bottiglia! Se di plastica, una volta usata potrete poi buttarla via…. se invece ne avete di vetro, allora sarà l’unica cosa da lavare.

Io ho provato entrambe le bottiglie, e in entrambi i casi questo metodo alternativo per fare crepes e pancakes si è rivelato perfetto! La pastella ottenuta è priva di grumi e si prepara in 2 minuti scarsi! AHHAHAH.

Ci tengo a precisare che non è tutta farina del mio sacco… ho visto su You tube questo video, io ho solo deciso di usare la MIA ricetta e provare con la bottiglia di vetro.

Ma vediamo la mia ricetta e  il mio risultato:

  • 2 uova
  • 2 cucchiai di farina (li ho pesati circa 60 gr)
  • 1 cucchiaio di zucchero (circa 20/25 gr)
  • 1/2 bicchiere di latte (circa 160 gr)
  • 20 gr di burro fuso e freddo (o in alternativa 1 cucchiaio di olio)

Rispetto a quanto visto nel video ho apportato anche 2 piccole modifiche nell’ introduzione degli ingredienti nella bottiglia, ossia, non ho usato un imbuto (al suo posto è sufficente un foglio di scottex o carta forno) e ho introdotto PRIMA i liquidi (quindi latte e uovo) e dopo lo zucchero e la farina, infatti seguendo la sua procedura la prima volta ho messo prima i solidi e poi i liquidi…. e la farina si è incollata alla bottiglia e ho fatto fatica a farla amalgamare!.

Metodo alternativo per fare crepes e pancakes

Una volta inserito tutti gli ingredienti, basterà shakerare per un minutino,et voilà, la pastella è pronta per essere versata direttamente nella crepiera.

Metodo alternativo per fare crepes e pancakes 1

Metodo alternativo per fare crepes e pancakes 2

Se avanza della pastella poco male, basterà rimettere il tappo e conservare la bottiglia in frigo, un paio di giorni si conserva.

Pubblicato da Lu.C.I.A. - tracucinaepc

Ciao! Io sono Lucia, Rofranese (SA) adottata Parmigiana con una grande passione per la cucina, soprattutto per la pasticceria... e con un occhio di riguardo all' home made. Nella mia cucina raramente (e in genere solo per provare) sono entrati piatti pronti (di quelli che tanto vanno di moda adesso...), io preferisco impiegare mezza giornata in cucina, ma preparare da sola qualsiasi cosa mio marito o io abbiamo voglia di provare! Come quella volta che, lui preso da un attacco improvviso di golosità mi ha chiesto se sapevo fare le piadine....... E la mia risposta è stata "Non le ho mai fatte, ma che ci vuole?" e nel giro di un' oretta eravamo a tavola a mangiare la mia prima piadina!!! :-) Ecco, questa sono io, non esistono sfide impossibili (almeno in cucina)...

9 Risposte a “Metodo alternativo per fare crepes e pancakes”

    1. Si si, il sale io non lo metto mai…. un pò perchè mi dimentico… un pò perchè io ne uso pochissimo! Per il lievito, se vuoi farli venire un pò più alti (i pancake intento) ne metti proprio una puntina di cucchiaino…. ma, ti garantisco che vengono bene anche senza (Come in questo caso!)
      Fammi sapere come ti sono venuti! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *