Pulled pork al forno

Il pulled pork è un classico piatto americano cotto a bassa temperatura nel bbq, un piatto squisito che si riconosce facilmente dalla carne sfilacciata che si ottiene a fine cottura. Qui imparerai la ricetta per fare un perfetto pulled pork al forno buono come l’originale.

Se ti piace la cucina bbq non dimenticare di leggere la ricetta delle baby ribs al forno e della costata al forno.

pulled pork al forno
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura4 Ore
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaAmericana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per 4 persone

1 kg coppa di maiale
1 l acqua
150 g sale
50 g zucchero
2 cucchiai paprika dolce
1 cucchiaio sale
1 cucchiaio zucchero
2 cucchiai senape
617,70 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 617,70 (Kcal)
  • Carboidrati 4,21 (g) di cui Zuccheri 3,96 (g)
  • Proteine 43,54 (g)
  • Grassi 47,57 (g) di cui saturi 16,93 (g)di cui insaturi 26,08 (g)
  • Fibre 0,20 (g)
  • Sodio 5.417,71 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Teglia
2 Forchette
1 Ciotola
Alluminio

Procedimento

Il pulled pork al bbq viene realizzato con uno speciale taglio di carne che è abbastanza difficile da trovare qui da noi. Potete quindi andare sulla spalla di maiale sul capocollo o sulla coppa, io consiglio quest’ultima perché disponibile in pezzature più semplici da gestire (1-2 kg) a differenza della spalla che raggiunge anche i 3-4 kg.

Per prima cosa dovete marinare la carne con la salamoia, è un procedimento molto semplice, mescolate l’acqua con il sale e lo zucchero e immergetevi la carne per almeno 12 ore.

Fate riposare il tutto in frigo, è importante che la carne sia completamente immersa nel liquido e lo assorda delicatamente. Potete aiutarvi sigillando la busta con una macchina per il sottovuoto o mettendo un peso che schiacci la coppa verso il fondo.

Io preferisco utilizzare la mia macchina sottovuoto (vedi qui il prodotto).

il giorno dopo togliete il capocollo dalla salamoia, asciugatelo bene e passatelo nella senape così che lo ricopra su tutti i lati.

In una ciotola mescolate 2 cucchiai di paprika, il sale e lo zucchero così da creare un rub a secco (marinatura) che insaporirà la carne in cottura. Potete aromatizzare il rub base con un cucchiaino di aglio in polvere, una macinata di pepe, una macinata di peperoncino e del coriandolo secco.

rub a secco

Passate il capocollo nel rub così che ne sia completamente ricoperto in ogni lato.

Accendete il forno a 160° e portate a temperatura. Quando il forno è caldo infornate il capocollo in una teglia coperta da carta alluminio. Praticate dei fori sulla carta per permettere all’umidità di uscire dalla teglia.

Fate cuocere per 3 ore e 1/2, togliete il liquido in eccesso tenendolo da parte e fate grigliare a 240° per 20-30 minuti così che si formi una crosticina esterna croccante.

Togliete il pulled pork dal forno e iniziate a dividere la carne (pull da qui il nome) con due forchette, fino ad ottenere degli sfilacci di carne saporiti.

Il vostro pulled pork al forno è pronto!

pulled pork al forno

Consigli per l’impiattamento:

Potete servire il pulled pork al forno nel piatto o in un panino, in entrambi i casi vi consiglio della buona salsa bbq e un’insalata di cavolo per accompagnare il tutto.

Cosa abbianare al pulled pork:

penso che la risposta sia un po’ scontata, ma io abbinerei una birra di ottima qualità a questo piatto super goloso!

*contiene link affiliazione

Grazie di aver letto la ricetta!

Spero la ricetta ti sia stata utile, se hai bisogno di aiuto con qualche passaggio scrivi qui o sui miei canali social, sarò felice di aiutarti! 

Se questa ricetta ti è piaciuta non dimenticare di leggere le altre ricette e mettere “Mi Piace” sulla mia pagina Facebook e seguirmi su Instagram dove vedrai le ricette in anteprima!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento