Pesto di asparagi

Il pesto di asparagi è uno dei modi migliori per gustare questa verdura, grazie a questa ricetta cremosa otterrete un piatto gustoso e vellutato dal brillante colore verde. Il trucco per un colore così vivo sta nella cottura degli asparagi, leggete tutti i consigli per realizzare questa ricetta al meglio.

Se cercate altre ricette di pesto guardate la ricetta del pesto di rucola, pesto alla genovese e il pesto di zucchine.

Pesto di asparagi
  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2 persone

160 g pasta
10 asparagi
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
2 cucchiai Parmigiano Reggiano DOP
q.b. sale
320,15 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 320,15 (Kcal)
  • Carboidrati 27,45 (g) di cui Zuccheri 1,86 (g)
  • Proteine 11,12 (g)
  • Grassi 19,28 (g) di cui saturi 5,11 (g)di cui insaturi 1,92 (g)
  • Fibre 3,02 (g)
  • Sodio 664,68 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Pentola
1 Padella
1 Scolapasta
1 Coltello
1 Tagliere
1 Mixer
oppure1 Frullatore

Procedimento

Il segreto per un pesto di asparagi brillante sta tutto nella cottura degli asparagi, che devono essere cotti per pochissimo tempo nell’acqua di cottura della pasta. Cuocete gli asparagi solo dopo averli puliti ed aver eliminato la parte esterna fibrosa, basterà passare un pelapatate sulla superficie esterna.

Tagliate gli asparagi a rondelle e mettete da parte le punte, fate cuocere per 4 minuti le rondelle e solo un paio di minuti le punti. Scolate e immergete in acqua gelata per bloccare la cottura e fissare il colore.

Mettete gli asparagi in un tritatutto, unite un cucchiaio di pecorino, dell’olio extravergine d’oliva e del sale, iniziate con pochissima componente liquida, aggiungetene se serve.

La parte più difficile sarà rendere il pesto omogeneo e fluido, aiutatevi con l’olio e il parmigiano, se è liquido aggiungete formaggio se è asciutto un filo d’olio.

asparagi

Una volta realizzato il pesto di asparagi assaggiatelo e aggiustate di sale in base al vostro gusto personale. Per un pesto cremoso vi consiglio di utilizzare il mixer ad immersione: il risultato sarà più vellutato, utilizzando un tritatutto potrebbero restare dei filamenti degli asparagi.

Unica controindicazione del mixer è che per lavorare bene avete bisogno di una dose maggiore di ingredienti… avrete quindi più pesto di asparago. Nessun problema, il pesto di asparagi si conserva in frigorifero chiuso in un vasetto di vetro e con dell’olio a filo per impedire il contatto con l’aria.

Crema d'asparagi

Mettete un pentola capiente con abbondante acqua salata e portate a bollore.

acqua che bolle

Scolate la pasta al dente dopo averla cotta in abbondante acqua salata e saltatela nella crema di asparagi. Completate questa operazione fuori dai fornelli così che il pesto non venga scaldato e non perda il suo colore brillante

bollire la pasta

Il vostro pesto di asparagi è pronto!

Pesto di asparagi

Consigli per l’impiattamento:

 aiutandovi con una pinza ed un mestolo create dei nidi di pasta, potete decidere voi se disporli verso l’alto a cupola o se disporli delicatamente sul piatto quasi a creare una cascata di pasta. Completate il piatto decorando con le cime degli asparagi, doneranno croccantezza a questa ricetta

Quale vino abbinare:

vi suggerisco di provare il pesto di asparagi con un vino bianco secco che abbia una buona struttura e sia in grado di bilanciare il sapore degli asparagi, ad esempio potete servire il piatto con un Gavi.

Grazie di aver letto la ricetta!

Spero la ricetta ti sia stata utile, se hai bisogno di aiuto con qualche passaggio scrivi qui o sui miei canali social, sarò felice di aiutarti! 

Se questa ricetta ti è piaciuta non dimenticare di leggere le altre ricette e mettere “Mi Piace” sulla mia pagina Facebook e seguirmi su Instagram dove vedrai le ricette in anteprima!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento