Cassoeula semplice, veloce e buona

La cassoeula è un piatto milanese della tradizione contadina, un concentrato di sapore preparato con ingredienti poveri a lenta cottura. La tradizione prevede l’utilizzo di ingredienti poveri che non tutti apprezzano, la mia ricetta invece vi permette di gustare una buona cassoeula senza questi ingredienti mantenendo un sapore ricco ed unico.

Se ti piacciono i classici della cucina lombarda non dimenticare di leggere la ricetta del risotto alla milanese, riso al salto e della cotoletta alla milanese.

Cassoeula ricetta semplice e veloce
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana
238,49 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 238,49 (Kcal)
  • Carboidrati 2,51 (g) di cui Zuccheri 1,12 (g)
  • Proteine 14,66 (g)
  • Grassi 17,98 (g) di cui saturi 7,13 (g)di cui insaturi 8,87 (g)
  • Fibre 0,37 (g)
  • Sodio 338,28 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 250 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per 4 persone:

  • 4costine di maiale
  • 4verzini (salamini freschi tipici)
  • 3 lacqua
  • 1/2 bicchierevino bianco secco
  • 1carota
  • 1cipolla rossa
  • 1 costasedano
  • q.b.sale
  • 1 cucchiaioburro

Strumenti

  • 1 Pentola dal fondo pesante
  • 1 Tagliere
  • 1 Coltello
  • 1 Cucchiaio di legno
  • 1 Pinza da cucina

Preparazione

Il segreto per una buona cassoeula è la cottura lenta e uniforme così che la carne si possa staccare delicatamente dall’osso e il brodo sia saporito e denso.
  1. Per la ricetta tradizionale invece dell’acqua andrebbe utilizzato i brodo di maiale. Per ottenere il brodo di maiale la tradizione prevede l’utilizzo delle orecchie, dello zampino e della cotenna, ma non tutti amano questi ingredienti e sono felici di trovare parti di cartilagine nella cassoeula

  2. In questa ricetta, per semplificare e velocizzare utilizzeremo dell’acqua. Il risultato sarà buono ed eviteremo 3 ore di cottura degli ingredienti poveri di maiale (orecchie, zampino e cotenna).

  3. Adesso è il momento della scottatura, in una pentola capiente fare sciogliere una noce di burro e rosolate velocemente le costine di maiale e i salamini. Si dovranno colorare e rilasciare una parte del grasso che contengono. A questo punto toglieteli dalla padella e metteteli da parte in un piatto fondo.

  4. Nella padella aggiungete la carota, la cipolla e il sedano tagliati a cubetti uniformi e fate rosolare a fiamma media per un paio di minuti mescolando con un cucchiaio di legno o di silicone. Quando il soffritto sarà appassito aggiungete le costine, i salamini verzini e quando sfrigola sfumate con il vino bianco.

  5. Aggiungete un paio di litri di brodo di carne di maiale e aggiungete la verza. Qui trovate varie scuole di pensiero, alcuni la tagliano a listarelle, io preferisco aggiungere le foglie intere che in cottura si romperanno raggiungendo le dimensioni ideali.

  6. Fate cuocere coperto a fiamma bassa per circa 30 minuti. Alla fine non vi resta che assaggiare e aggiustare di sale e se vi piace una macinata di pepe.

    La vostra cassoeula è pronta!

    Cassoeula ricetta classica

Consigli per l’impiattamento:

per rendere questo piatto elegante vi dovrete impegnare molto, per prima cosa lavorando sulla presentazione della polenta, non servitela a cucchiaiate ma utilizzate degli stampini da dolce per creare una forma elegante, io ad esempio utilizzo le semisfere.  Lavorate sulla presentazione disponendo una base di brodo, con una dose generosa di verze e in fine i verzini e le costine.

Quale vino abbinare:

un vino rosso frizzante e corposo che sia in grado di farvi digerire anche i sassi, perché questo piatto è tutto tranne che leggero. Ad esempio vi consiglio un dei colli di San Colombano dal marcato sapore terroso e dal gusto concentrato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento