Privacy Policy Patate intere al forno - come cucinarle e come servirle

Ottenere patate al forno perfette anche farcite alla perfezione

In Inghilterra e in America, le patate intere al forno vengono spesso servite come contorno con una noce di burro o panna acida. Tuttavia, questo tipo di patate è ottimo come pranzo o cena semplice.

In Inghilterra, dove sono molto popolari, sono conosciute come “jacket potato” perché vengono cotte con la pelle. Gli inglesi hanno ideato una quantità enorme di ripieni per le loro patate al cartoccio. Sono spesso serviti con una semplice insalata e sono molto apprezzati durante i mesi estivi. Se dovessi visitare un pub in Inghilterra, sei sicuro di trovarli al primo posto nel menu.

Puoi anche cuocere le patate più piccole che sono popolari durante i picnic come finger food.

Ecco alcune idee per conservare la tua umile patata, ma prima prepariamone alcune.

Come cucinare le patate al forno

  • 8 once di patate dolci rosse o dolci
patate al forno
  1. Tagliare le patate a pezzi con una forchetta.
  2. Forno a microonde a fuoco medio, girando una o due volte, finché non diventa morbido – circa 20 minuti.
  3. In alternativa, cuocere a 425F/220C, finché sono teneri – circa 45 minuti.
  4. Trasferite su un tagliere e lasciate cuocere.
  5. Tenendo la patata con un canovaccio, fai un taglio longitudinale per aprire ogni patata, ma non tagliarla completamente.
  6. Pizzicare le estremità per esporre l’interno.

NOTA: puoi conservare le tue patate in frigorifero con grande successo fino a 5 giorni. Diventeranno un po’ appiccicosi ma sono perfetti per fare le patate a spicchi.

Pubblicato da thebigdreamfactory

Mi chiamo Susie Evans-Ardovini e ho creato La Grande Fabbrica dei Sogni e Pasta Nostra USA. Sono nata nel Regno Unito e sono chef e ristoratrice da oltre 30 anni. In questo periodo ho vissuto in Francia e in Italia dove ho visitato molti posti bellissimi e conosciuto tante persone meravigliose. Sono particolarmente colpito dallo stile di vita italiano e dall'approccio al cibo. Ho camminato per Roma, salito in cima al Vaticano, visto Milano, Venezia, le Cinque Terre, scalato montagne, percorso Il Sentiero degli Dei, vagato per la grande città di Napoli, vissuto sull'isola di Ponza, raccolto capperi su Pantelleria e ha raccolto un mucchio di amici, familiari e fotografie oltre a un'esperienza inestimabile, lungo la strada. Sono diventato un nuovo immigrato negli Stati Uniti il 15 dicembre 2013. Con il supporto di molti grandi amici e una passione (al limite dell'ossessione), sono qui alla ricerca del sogno americano. Spero che le mie creazioni vi piacciano e perdonate il mio italiano :)