Crea sito

Alici marinate al succo di arance

 

Alici marinate al succo di arance

Le “Alici marinate al succo di arance” addolcite con del succo di arancia,  miscelato con l’aceto, sono gradevoli. Si possono servire anche con contorno di peperoni.

Le alici sono dei pesci piccoli della lunghezza di circa tredici/quindici centimetri e fanno parte della categoria del pesce azzurro che si pesca nell’mare Adriatico. Il loro gusto è unico e particolare.

Contengono calcioferro, fosforo e sono ricchi di proteine.

Si prestano per più ricette ma, sono molto utilizzate per la conservazione sottosale e sottolio.

Avere a disposizione nella dispensa delle scatolette o barattoli di alici a lunga conservazione fa veramente tanto comodo.

Sono consigliate quelle conservate con l’olio extravergine di oliva.

La ricetta seguente è preparata con le alici fresche acquistate nella pescheria di fiducia.

 

Ingredienti per “Alici marinate al succo di arance:”

  • 300 g di alici fresche;
  • Aceto;
  • Zucchero ½ cucchiaino;
  • 2 arance;
  • 1 Spicchio di aglio;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • Sale q.b;

Procedimento per “Alici marinate al succo di arance:”
Togliere la spina centrale dalle alici aprendole con le dita e metterle a strati in un contenitore. Ricopre con l’aceto e il succo di arance spremute.
Aggiungere lo zucchero e lasciare a macerare per circa tre ore.

Scolare le alici con un colapasta e disporle  su in un piatto da portata poggiate sopra un letto di peperoni grigliati al forno e conditi con olio e sale.
Aggiungere sulle “Alici marinate al succo di arance” un filo si olio extravergine di oliva, aglio e prezzemolo tritati e servire a tavola accompagnando con del buon pane casereccio.

La ricetta agrodolce è stuzzicante e anche conveniente.

Le alici infatti le troviamo a buon mercato anche nella stagione estiva.

Unico inconveniente della ricetta è quello di pulire il pesce che richiede un po’ di tempo e pazienza. Meglio premunirsi di guanti. 🙂

Vedi anche su google+ le ricette di: LA CUOCA CHE RECUPERA

Pubblicato da specialit

La cuoca che recupera nasce dalla riconoscenza che mia mamma esprimeva riguardo alla mia cucina, creativa e gustosa con quello che c’era in casa. Aprire il frigorifero e inventare ricette con gli ingredienti a disposizione è una soddisfazione, si risparmia, si svuota il frigo e si mangia anche bene :) ve lo la cuoca che recupera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Show Buttons
Hide Buttons