Orange curd

L’orange curd è una crema di origine inglese preparata con succo spremuto di arancia, uova, burro e zucchero.
Questi ingredienti cotti a bagnomaria si trasformano in una crema vellutata, dolce al punto giusto ottima anche da mangiare come dolce al cucchiaio.
In più possiamo utilizzare l’orange curd come farcitura per torte, rotoli di pasta biscotto, crostate e quant’altro.
E se proprio non resistiamo e vogliamo assaggiarlo subito possiamo gustarlo anche semplicemente spalmato sul pane come se fosse una confettura.
Per ottenere un ottimo orange curd dobbiamo usare del succo di arance spremuto e la scorza grattugiata di frutti freschi e dolci.
La cottura deve avvenire a bagnomaria, a fiamma bassa, perché la crema non deve bollire, ma solo addensarsi dolcemente.
Solo così potremo godere al meglio di questa delicata crema così buona e dal colore così solare.

Orange curd crema all'arancia
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2 barattolini
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
147,40 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 147,40 (Kcal)
  • Carboidrati 17,34 (g) di cui Zuccheri 15,10 (g)
  • Proteine 2,00 (g)
  • Grassi 8,26 (g) di cui saturi 5,11 (g)di cui insaturi 3,17 (g)
  • Fibre 0,04 (g)
  • Sodio 53,84 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 50 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 150 gsucco d’arancia (spremuto fresco)
  • 160 gzucchero
  • 100 gburro
  • 3uova
  • 30 gamido di mais (maizena)
  • 1 cucchiaiosucco di limone
  • 5 gscorza d’arancia (grattugiata)
  • 1 pizzicosale

Preparazione

  1. Versare due dita d’acqua in una pentola e porvi sopra un’altra pentola o una ciotola resistente al calore in modo che vi entri dentro parzialmente, ma senza toccare l’acqua.

    Mettere il tutto sopra a un fornello acceso.

    Mettere il burro a pezzetti nella pentola sovrastante e fare sciogliere dolcemente.

  1. Nel frattempo grattugiare la scorza di due arance non trattate e spremerne il succo con uno spremiagrumi.

    Dovremo ottenerne circa 150 grammi.

    Unire al succo delle arance, dopo averlo filtrato, anche due cucchiai di succo di limone e l’amido di mais.

    Mescolare bene per fare sciogliere quest’ultimo alla perfezione.

    In una ciotola sgusciare le uova e sbatterle con lo zucchero e un pizzico di sale fino a che diventano chiare e spumose.

  1. Orange curd crema all'arancia

    Una volta che si sarà sciolto il burro aggiungere nella pentola anche le uova battute e il succo d’arancia con l’amido di mais.

    Mescolare in continuazione con una frusta a mano fino a che la crema si sarà addensata, ma senza raggiungere mai l’ebollizione per evitare che si stracci.

    Una volta raggiunta la consistenza di una crema pasticcera trasferire l’orange curd in due barattolini col coperchio o in un altro contenitore adatto.

    Fare raffreddare e poi conservare in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

  2. Orange curd crema all'arancia

I consigli di Dany

L’orange curd si conserva in frigorifero per tre o quattro giorni al massimo.

È preferibile usare delle arance bionde e non rosse per ottenere un colore arancione brillante e non tendente al rosso.

Con questa dose è possibile farcire una torta da 20 centimetri di diametro facendo anche due strati di crema oppure riempire una crostata di frolla della stessa dimensione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.