Crea sito

Crema al mascarpone con soli tuorli

La crema al mascarpone con soli tuorli è un dolce al cucchiaio preparato con soli tre ingredienti.
Può essere servita in coppette individuali accompagnata con biscottini di frolla, lingue di gatto oppure con dei cantuccini alla mandorla come ho fatto io.
Possiamo anche usarla per arricchire il pandoro o il panettone e trasformarli in un dolce ancora più delizioso.
Infine possiamo usarla come crema per il classico tiramisù.
Della crema al mascarpone esistono varie ricette che prevedono anche gli albumi montati a neve.
Io ho preferito non metterli. Prima di tutto per non dover mangiare le uova crude (i tuorli infatti li ho pastorizzati come vi spiegherò meglio dopo), poi perché trovo che rendano meno gustosa la crema e a volte lasciano un retrogusto di uovo che proprio non mi piace.
I tuorli, come vi accennavo, sono stati pastorizzati a bagnomaria per non incorrere in eventuali problemi.
Cerco in tutti i modi di evitare le uova crude, ma alla crema al mascarpone non riesco a rinunciare per cui ho escogitato questo stratagemma che mi permette di gustare uno dei miei dolci preferiti in tutta sicurezza.

Crema al mascarpone con soli tuorli
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gmascarpone
  • 4tuorli (di uova grandi)
  • 70 gzucchero
  • cantuccini (o altri biscottini a scelta)

Preparazione

  1. Versare dell’acqua in una pentola e porla sul fornello acceso affinché raggiunga l’ebollizione.

    Nel frattempo rompere le uova e dividere gli albumi dai tuorli.

    Conservare i primi per un’altra ricetta (possono essere anche tranquillamente congelati senza che perdano la loro capacità di essere montati a neve) e mettere i secondi in una ciotola resistente al calore.

  1. Porre la ciotola con i tuorli sopra la pentola con l’acqua ormai in ebollizione.

    La ciotola dovrà essere della dimensione giusta per entrare in parte all’interno della pentola senza però toccare l’acqua.

    Aggiungere lo zucchero e cominciare a montare con uno sbattitore elettrico.

    Dopo alcuni minuti otterrete un composto chiaro e gonfio che avrà raggiunto la temperatura di 60-65 gradi.

    Dobbiamo mantenere questa temperatura per due o tre minuti. In questo modo avverrà la pastorizzazione.

    In seguito togliere subito la ciotola da sopra la pentola per non far coagulare i tuorli e far raffreddare.

  1. In un’altra ciotola mettere il mascarpone e cominciare a lavorarlo con una forchetta per renderlo cremoso.

    Unire un paio di cucchiaiate di uova ormai fredde e continuare a mescolare.

    Aggiungere infine le rimanenti uova e terminare di amalgamare la crema al mascarpone.

    Coprire con della pellicola e mettere in frigorifero per almeno un ora.

    Al momento di utilizzarla versarla in coppette singole e accompagnarla con dei cantuccini alla mandorla oppure utilizzarla per farcire, ad esempio, un pandoro.

I consigli di Dany

La crema al mascarpone con soli tuorli si conserva in frigorifero per due o massimo tre giorni.

Se vogliamo la possiamo aromatizzare con della scorza di arancia grattugiata, con della vaniglia o con due cucchiai di rum.

Anche se i tuorli vengono pastorizzati vi consiglio comunque di utilizzare uova freschissime da allevamento a terra.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.