Ciambella salata lievitata nel fornetto Versilia

La ciambella salata lievitata nel fornetto Versilia è un rustico facile e di sicura riuscita perfetto anche come ricetta svuota frigo.
Capita infatti di avere degli avanzi di salumi e di formaggi che rimangono nel frigorifero. Quale utilizzo migliore se non quello di preparare una soffice ciambella di pasta lievitata con al suo interno una farcitura saporita e golosa?
Largo quindi alla fantasia.
Gli ingredienti che vi do sono solo quelli che avevo nel frigorifero al momento in cui ho deciso di preparare questa delizia. Naturalmente possiamo usare quelli che più ci piacciono o che ci troviamo in quel dato momento.
Ho scelto di cuocere questa ciambella rustica con la mia pentola fornetto per far sì che dopo cotta rimanesse ancora più soffice e perché quando l’ho preparata faceva caldo e non avevo voglia di accendere il forno.
Il fornetto Versilia è davvero magico, mi ha permesso di portare in tavola un lievitato salato davvero fantastico.

Ciambella salata lievitata nel fornetto Versilia
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzionistampo da 26 centimetri
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
446,27 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 446,27 (Kcal)
  • Carboidrati 42,65 (g) di cui Zuccheri 1,82 (g)
  • Proteine 20,26 (g)
  • Grassi 21,67 (g) di cui saturi 7,52 (g)di cui insaturi 8,09 (g)
  • Fibre 1,65 (g)
  • Sodio 900,24 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 140 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 600 gfarina Manitoba (tipo 1)
  • 330 gacqua
  • 12 glievito di birra fresco
  • 60 golio extravergine d’oliva
  • 40 golio di arachide
  • 10 gsale
  • 5 gzucchero
  • 200 gprosciutto cotto
  • 150 gmortadella
  • 200 gprovolone
  • pepe

Come preparare la ciambella salata lievitata nel fornetto Versilia

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua intiepidita, aggiungere lo zucchero e trasferire il tutto nella ciotola della planetaria.

    Aggiungere la farina Manitoba (io ne uso un tipo poco raffinato che è una meraviglia), l’olio di semi e l’olio extravergine di oliva.

    Unire anche una macinata di pepe e il sale facendo in modo che non venga a contatto con il lievito.

    Impastare per una decina di minuti almeno fino ad ottenere un composto liscio ed elastico.

  1. Formare una palla e porla a lievitare, ben coperta, in un luogo tiepido fino al raddoppio.

    Trascorso il tempo necessario trasferire l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e schiacciarlo con le mani per ottenere un rettangolo stretto e lungo.

    Ricoprirne la superficie con le fette di prosciutto cotto e di mortadella poi aggiungere il formaggio tagliato a fettine molto sottili o a pezzettini.

    Arrotolare l’impasto dal lato lungo e posizionare il cilindro ottenuto nel fornetto Versilia unto e infarinato.

    Sigillare bene la giuntura poi coprire con della pellicola e fare lievitare nuovamente.

  1. Ciambella salata lievitata nel fornetto Versilia

    Quando la ciambella salata sarà diventata bella gonfia togliere la pellicola e chiudere la pentola fornetto col suo coperchio.

    Questo è il mio fornetto da 26 centimetri di diametro.

    Posizionarlo sul fornello piccolo dove avremo già messo lo spargifiamma ben centrato e accendere il fuoco alla massima potenza per tre o quattro minuti.

    Abbassare il gas al minimo e continuare la cottura per 50 minuti fino a che la ciambella risulterà dorata.

    Fare intiepidire, sformare il rustico e farlo raffreddare completamente su di una griglia.

I consigli di Dany

La ciambella salata lievitata nel fornetto Versilia si conserva a temperatura ambiente per un giorno coperta con una campana per torte.

Se fa molto caldo o se la volete conservare per più tempo è preferibile riporla in frigorifero.

È anche possibile congelarla intera o a pezzi per averla pronta in ogni momento.

Per la farcitura potete utilizzare i formaggi o i salumi che vi trovate in casa come ad esempio pancetta, salame, speck da soli o in combinazione.

La stessa cosa vale per il formaggio. Asiago, scamorza, groviera sono solo alcuni che possono essere inseriti in questa ricetta.

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.