Cicerchiata Marchigiana – Ricetta di Carnevale

La Cicerchiata Marchigiana è un’altra ricetta tipica del periodo di Carnevale (oltre alle SFRAPPE, o CHIACCHIERE).  Sono delle piccole palline di impasto, fritte e poi ripassate in padella con il miele e lo zucchero… Devo aggiungere altro!??! Sono una roba pericolosissima: si inizia con una piccola innocente pallina e si finisce col mangiarsi tutto!!!

La ricetta della Cicerchiata è molto simile a quella degli “struffoli” tipici del sud Italia, che si gustano anche sotto il periodo di Natale (in questo penso che potremmo copiarli, che spreco fare la Cicerchiata solo a Carnevale!!!!)

Queste sono dosi per preparare due piatti tondi di CICERCHIATA come vedete in foto. Ma potete tranquillamente diminuire o aumentare le dosi!

cicerchiata marchigiana
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    3/4 minuti
  • Porzioni:
    due piatti tondi

Ingredienti

  • 380 g Farina 00 (circa)
  • 3 uova medie
  • 3 cucchiai Zucchero (colmi)
  • 3 cucchiai mistrà (o altro liquore all’anice, o vino liquoroso)
  • 3 cucchiai Olio di semi di girasole
  • 1 Succo di limone (grattugiata)
  • q.b. olio (per friggere)
  • 250 g Miele millefiori
  • 60 g Zucchero
  • q.b. Codette colorate

Preparazione

  1. Il procedimento è davvero molto semplice: vi servirà un bel po’ di spazio, quindi vi consiglio un bel piano di lavoro grande.

    Sistemate la farina a fontana (oppure in una ciotola grande), al centro aggiungete le uova leggermente sbattute, lo zucchero, l’olio, la scorza del limone ed in fine il mistrà.

    Impastate bene il tutto: dovrete ottenere un impasto abbastanza consistente ed omogeneo da essere lavorato.

  2. Potrebbe volerci più o meno farina a seconda delle uova che utilizzate.

    Stendete in due volte due sfoglie, abbastanza sottili, come per fare delle taglietellone. ^_^

    Ricavate delle strisce e poi dei quadratini.

    Fateli abbastanza piccini perché in cottura poi si gonfieranno! (circa mezzo cm).

  3. Friggete la cicerchiata in abbondante olio; fate attenzione a non friggerne troppi insieme, altrimenti l’olio si trasformerà in un vulcano di bolle strabordante e bollente!! (e parlo con cognizione di causa!!!!). Quindi un po’ per volta, scolateli e passateli su uno scolapasta con carta forno, in modo da farli raffreddare ed asciugare dall’olio in eccesso.

  4. In fine, in un pentolino fate sciogliere il miele e lo zucchero insieme per qualche minuto, a fiamma bassa. Appena lo zucchero si sarà sciolto spegnete il fuoco e quindi tuffateci dentro gli gnocchetti, mescolate bene e sistemateli in un piatto dando la forma che più vi piace ( a ciambella o come una classica torta), oppure usate dei pirottini per creare dei monoporzione di cicerchiata!

    Completate con codette colorate!

  5. cicerchiata carnevale

Note & Consigli

  1. Quando impastate mettete il mistrà alla fine, e mai a diretto contatto con le uova.
  2. Se volete ridurre le dosi per ogni uovo vanno 1 cucchiaio di zucchero, 1 di olio, uno di mistrà, e farina qb. per impastare (circa 130 g).
  3. Volendo potete aggiungere anche della frutta secca alla fine: mandorle, nocciole o arachidi.
  4. In fine, una variante vede l’aggiunta di un pochino di cacao nel miele per creare una cicerchiata scura!

BUON CARNEVALE A TUTTI!

BUON APPETITO DALLA CUCINA DI E’ QUASI MAGIA!!!! E per rimanere in contatto con noi Seguiteci su Facebook e INSTAGRAM

TORNA ALLA HOME

Mamme conoscete il mio blog dedicato a voi e ai vostri bambini? Vi aspetto su AMORE DI MAMMA!

Scrivimi!

comments

Precedente Ricetta Bietole alle Mandorle Successivo Bocconcini di pollo al limone cremosi

2 commenti su “Cicerchiata Marchigiana – Ricetta di Carnevale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.