Tortine ai lamponi e acqua di rose

Con l’arrivo del freddo ritornano anche quelle piccole e dolci abitudini che scaldano il corpo e anche l’anima: il tè del pomeriggio.
Queste tortine morbide ai lamponi freschi aromatizzate con acqua di rose, sono l’ideale per questi momenti, da soli o in compagnia.

La ricetta è di Csaba della Zorza da uno dei suoi primi programmi televisivi di cucina, molti anni fa.
Quando raccoglievo forsennatamente ricette da ogni dove e stampavo ricette da internet in modo seriale.
Queste tortine mi avevano attratto e ingolosito tanto da comprarmi anche lo stesso stampo in silicone.  Potete utilizzare qualunque stampo per mini tortine con qualsiasi decoro, verranno comunque meravigliose e deliziose.

INGREDIENTI

  • 185 gr farina 00
  • 125 gr di zucchero semolato
  • 125 gr di burro
  • 2 uova
  • 180 gr di latte circa mezzo bicchiere
  • 1\2 bustina di lievito vanigliato per dolci
  • 1\2 bacca di vaniglia
  • 2 cucchiai di acqua di rose
  • 125 gr di lamponi freschi

ISTRUZIONI

  • Accendere il forno a modalità statica a 160°.
  • Lavorate bene il burro a temperatura ambiente con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungere la polpa raschiata dalla mezza bacca di vaniglia e l’acqua di rose e lavorare ancora.
  • Incorporare, una ad una, le uova e poi lafarina setacciata con il lievito. Aggiungere il latte. Infine, sempre con un cucchiaio incorporare i lamponi.
  • Imburrare e infarinare gli stampini a forma di rosa in silicone  ma anche qualsiasi altri stampini vanno bene, come i pirottini da muffin senza imburrarli. Riempire gli stampini fino a tre quarti con il composto e infornare per 25 minuti circa.
  • Lasciare raffreddare le tortine, sformarle e spolverizzarle con zucchero a velo.

Dolcissimi pomeriggi
Natascia

Precedente Ciambella all'acqua al limone Successivo Lussekatter di S. Lucia

8 commenti su “Tortine ai lamponi e acqua di rose

  1. queste tortine devono essere delicatissime e profumate! ne mangerei una volentieri proprio ora con il caffè! complimenti per l’originale ricetta 🙂

  2. Che piacere gustarsi nuovamente una tua ricetta e questa è davvero una coccola adatta ad un pomeriggio di relax 🙂 Complimenti Natascia e a presto <3

I commenti sono chiusi.