Hand pies caffè e noci

_MG_8886

Per la prima colazione in giardino ho preso la ricetta da una Bloggallina: Alessandra, per il Constest “Scambio di ricette” che avviene ogni due mesi su Facebook.

Il suo blog “Ricette di cultura” (http://www.ricettedicultura.com)  merita di essere letto con attenzione. Il titolo del blog si presenta da sè.
Alessandra ha fatto queste mini pies in occasione del Contest “Sedici – L’alchimia dei sapori”, (che ospita lei tutti i mesi) che non conoscevo, sull’argomento del caffè.

_MG_8880

L’impasto delle mini pie è una pasta frolla arricchita con noci polverizzate. Farcite con una crema vellutata spalmabile al  caffè e cioccolato bianco e una noce intera.
Questi dolcini sono deliziosi a colazione, a merenda, insieme al caffè dopo pranzo e anche da sbocconcellare durante la giornata quando c’è bisogno di addolcirsi l’animo o per una ricarica di energia!

_MG_8883

Con questa ricetta sono venute 9 mini pie negli stampi da muffins singoli in silicone e una crostatina con stampino rotondo in alluminio (perchè avevo terminato gli stampini da muffins).
E’ avanzata un po’ di crema di cioccolato bianco e caffè che ho finito mangiandola a cucchiaiate, quando ho infornato i dolcetti.

_MG_8882

Hand pies caffè e noci
Recipe Type: Dessert
Cuisine: International
Author: Natascia Bagnara dal blog Ricette di cultura
Mini crostatine alle noci con crema di cioccolato bianco e caffè
Ingredients
  • Per la pasta frolla alle noci:
  • 150 g di farina tipo 1 a pietra (io farina 00)
  • 50 g di noci
  • 60 g di burro
  • 1 uovo bio
  • 100 g di zucchero di canna
  • 1 grattatina di buccia d’arancia (omessa perchè ora non ci sono più le arance bio)
  • Per la crema spalmabile al caffé:
  • 150 g di cioccolato bianco di buona qualità
  • 75 g di panna
  • 30 ml di caffé da moKa ristretto
  • 1/2 cucchiaino di caffé solubile
  • alcuni mezzi gherigli di noce
Instructions
  1. Preparare la frolla tritando velocemente le noci con lo zucchero di canna. Aggiungere la farina e il burro e lavorare con la punta delle dita o con il mixer. Aggiungere poi la buccia d’arancia e infine l’uovo fino ad ottenere un composto lavorabile, da riporre in frigo per circa 1 ora.
  2. Preparare la crema facendo bollire la panna con il caffé e poi sciogliendovi fuori fuoco il cioccolato bianco. Versare in un vasetto e far raffreddare.
  3. Scaldare il forno a 180°.
  4. Preparare le pies, stendendo la pasta dell’altezza di 1/2 cm e foderando uno stampo per muffin leggermente unto. In ogni fondo mettere un cucchiaio di crema spalmabile e un mezzo gheriglio di noce. Coprire con un coperchietto di pasta, pressando bene i bordi e facendo qualche taglietto in superficie con la punta di un coltello.
  5. Spolverare con qualche granellino di caffé macinato.
  6. Infornare per circa 13 minuti o fino a leggerissima doratura.
3.5.3208

 Nota bene:
1) – consiglio di non fare troppi taglietti sulla superficie, oppure di non farne affatto. Durante la cottura mi è uscita parecchia crema rovinando l’estetica delle mini pies!
2) – Non dimenticatevi, come me, di spolverizzarle leggermente con qualche granellino di polvere di caffè macinato, prima della cottura!

_MG_8887

E allora…. Buone merende!

8878 2°

Precedente Crumble di mele e fragole con mandorle e pistacchi Successivo Torta crumble con ricotta e fragole

12 commenti su “Hand pies caffè e noci

  1. queste tortine racchiudono sapori che amo moltissimo: le noci, il caffè, il cioccolato bianco… eppure non avrei mai pensato di riunirli tutti in un unico dolcetto! è davvero una ricetta originale e deve essere di una golosità pazzesca!

  2. Ma da dove inizio??? ma sono una vera delizia.. dalla pasta frolla con le noci a quel ripieno cremoso al caffè.. :-* baci e buon w.e.

  3. Mi erano già piaciute da Alessandra e tu me le hai fatte doppiamente amare con queste stupende decorazioni 🙂 Sei fantastica <3
    Buon we <3

    • Grazie Consu. La crostatina l’ho decorata perchè avevo avanzato un poco di frolla. Le mini pie invece le ho decorate con le noci per coprire gli sbaffi di crema fuoriuscita. Ma si vede lo stesso. Le pie di Alessandra sono mille volte più belle!

I commenti sono chiusi.