BISCOTTI DI PAN DI ZENZERO O GINGERBREAD

Questa è l’ultima ricetta di biscotti che pubblico, dopo la charlotte voglio provare altri dolci per il pranzo di Natale o il cenone. I biscotti di pan di zenzero sono tipici del Natale e la base della classica casetta.
Veramente di ricette di pan di zenzero ce ne sono a migliaia e non sapendo quali sono le migliori  ne ho provate quattro. Due di queste non erano buone, una è finito tutto nel cestino. 
Le altre due sono ottime, un impasto setoso e morbido che si stende bene e non si rompe. Appena impastata è molto morbida, va lasciata solidificare in frigo. Dopo un’ora è già perfettamente lavorabile. Profumata e  dal gusto appena speziato non invadente.
Cuoceteli poco,  se no diventano troppo scuri.  Appena sfornati sono molto morbidi, lasciateli raffreddare prima di staccarli. 
.

Con la metà abbiamo fatto i biscotti di vetro, semplicemente chiudendo il foro con le caramelle sbriciolate.
Molti di questi, di entrambi i tipi, fanno bella figura sul nostro albero di Natale.

Ingredienti per la prima versione:
Da La boutique delle torte di Peggy Porschen con le mie modifiche
5 cucchiai di acqua
210 g di zucchero di canna
3 cucchiai di melassa
3 cucchiai di golden syrup
(io 6 cucchiai di miele)
3 cucchiai di zenzero in polvere
3 cucchiai di cannella in polvere
1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
250 g di burro salato
1 cucchiaino di bicarbonato
560 g di farina
Mettete l’acqua, lo zucchero, il miele, le spezie in un pentolino profondo.
Portate a ebollizione su fuoco medio mescolando.
Togliete dal fuoco, aggiungete il burro a dadini e mescolate finchè è sciolto.
Lasciate intiepidire.
Unite la farina setacciata col bicarbonato e mescolate lentamente fino ad ottenere un composto morbido, appiccicoso e un po’ umido.
Mettetelo in frigo per 2 ore o finchè diventa solido.
Stendete l’impasto su un piano infarinato, ricavate alberelli, omini, campane, stelline… col tagliabiscotti e adagiateli nelle teglie foderate di carta forno.
Mettete nuovamente in frigo per almeno 30 minuti.
Cuocete i biscotti in forno statico, preriscaldato, a 160° per 10 minuti.
Ingredienti per la seconda versione:
Da Torte da favola di Peggy Porschen con le mie modifiche
200 g di burro
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
450 g di farina 00
Per il composto caldo:
180 g di melassa (io zucchero di canna)
6 cucchiai di miele
2 cucchiai di succo d’arancia
2 cucchiai di cannella in polvere
2 cucchiai di zenzero in polvere
i semi di 1 baccello di vaniglia
pizzico di sale
Mettete tutti gli ingredienti del composto caldo in una casseruola e portate a ebollizione mescolando.
Toglietela dal fuoco e incorporate il burro, facendolo sciogliere, mescolando.
Lasciate intiepidire il composto.
Unite la farina setacciata col bicarbonato e mescolate per ottenere un impasto morbido.
Mettete il composto in frigo a rassodare per una o due ore.
Il resto come la ricetta precedente.

Per i biscotti di vetro:
caramelle dure colorate quanto basta
Con un coltello molto pesante tagliate le caramelle il più finemente possibile.
Riempite la cavità dei biscotti con le caramelle sbriciolate e infornateli subito.
Cuoceteli secondo la ricetta. Durante la cottura le caramelle si scioglieranno e chiuderanno perfettamente il foro. Attendete il completo raffreddamento perchè da caldi il composto è ancora liquido.
Come si raffredderà diventerà duro come una lastra di vetro.
Se volete appenderli all’albero, fate il foro  con uno spiedino di legno, nei biscotti appena sfornati, quando ancora sono morbidi.. Li ho appesi legandoli con spago da cucina, l’unica cosa che passa da quel forellino.
Per gli altri ho usato nei nastrini di raso rosso e giallo.

Con questo post partecipo al GIVEAWAY di Vaty: Food & Travel
per il regalo FOOD

Inoltre partecipo alla raccolta di ricette Aspettando il Natale di Giochi di zucchero

Precedente CHARLOTTE ALLO ZABAIONE Successivo LA CASETTA DI PAN DI ZENZERO

17 commenti su “BISCOTTI DI PAN DI ZENZERO O GINGERBREAD

  1. sono uno spettacolo, cosi' perfetti, cosi' profumati, cosi' delicati!!!!Che bell'idea da regalare a Natale, anche come decorazione per l'albero!!!!Bravissime le cuoche, ho visto che hai un'apprendista aiutante molto carina e simpatica!!!!!Baci cara!!!!Sabry

  2. Io non soko riuscita ad appenderne manco uno sul mio alberello, siamo dei golosi persi! Sono bellissimi in tutte e due le versioni, certo che quelli vetrati fanno sempre un gran bello effetto…Ne posso tirare via uno? Giuro solo uno…Un bacione cara e bellissima giornata

  3. Sono assolutamente favolosi i tuoi biscotti Natascia…adoro il pan di zenzero…profuma di Natale e convivialità!! Sempre precisa cara, bravissima!! Bacioni, Mary

I commenti sono chiusi.