RIGATONI CON CREMA DI PATATE ZUCCHINE E PANCETTA

RIGATONI CON CREMA DI PATATE ZUCCHINE E PANCETTA – Ricetta di Piero Benigni – Questo piatto di mia creazione è buono, delicato e profumato. Piace in genere a tutti ed è facile da preparare, con risultato garantito, basta che si osservino le dosi e non si frigga troppo la pancetta. Questa potrà essere di quella fresca oppure salata, sia normale che affumicata: io suggerisco quella fresca non salata e non affumicata, venduta già tagliata a cubetti. Come alternativa potete anche usare pari peso di prosciutto cotto o Speck.

Le foto mostrano il piatto preparato per 2 persone, con ingredienti dimezzati.

Ricatoni con crema di patate zucchine e pancetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 300 grigatoni
  • 300 gpatate
  • 120 gpancetta
  • 150 gzucchine
  • 60 gpecorino
  • 40 gparmigiano Reggiano DOP (o Grana padano)
  • 120 gcipolla
  • q.b.peperoncino (a piacere)

Per i rigatoni con crema di patate zucchine e pancetta vi serviranno

  • Tagliere
  • Coltello
  • Scolapasta
  • Cucchiaio di legno
  • Bilancia
  • Frullatore a immersione
  • Ciotola
  • Grattugia

Preparazione

RICETTA DI PIERO BENIGNI

La ricetta è molto facile, alla portata di tutti e con risultato garantito. Unica raccomandazione è di non cuocere troppo la pancetta che dovrà solo rosolarsi leggermente e restare dolce e tenera, mentre se la friggete troppo diventa dura! Per prima cosa lavate patate e zucchine e mettetele a lessare in acqua fredda salata come quella della pasta. Quando le zucchine si faranno infilare bene dalla forchetta, toglietele e aspettate che siano pronte anche le patate.

Nel frattempo tagliate la pancetta a dadini o striscine e grattate i formaggi. Tritate la cipolla e mettetela a rosolare a fuoco dolce con 3 cucchiai d’olio. Ci sta bene anche un po’ di peperoncino. Sorvegliate la cipolla e rimestate spesso, facendo attenzione che non si bruci. Dovrà cuocere per circa 15′ e diventare tenera e trasparente. Quando la cipolla sarà a punto, aggiungete in padella la pancetta e rosolatela, sempre a fuoco molto dolce, fino a che il grasso non sarà diventato trasparente. La cosa richiederà pochi minuti, cioè 3 o 4. Spengete il fuoco sotto la padella in attesa della pasta.

Mettete i formaggi grattati in una ciotola capiente e quando avrete le patate pronte, passatele con le zucchine come ben mostra la foto. Mischiate sommariamente e frullate col pimer fino a ottenere una crema omogenea, che assaggerete per mettere a punto di sale e poi passerete in padella dove già sono cipolla e pancetta. Mischiate e se necessario aggiungete qualche cucchiaio di acqua della pasta che sta cuocendo. Quando la pasta sarà al dente riaccendete il fuoco sotto la padella e scolateci i rigatoni, ma conservate una bella tazza di acqua della pasta, che vi servirà a terminare la cottura.

Rimestate, aggiungete un po’ d’acqua della pasta, mischiate bene e saltate e girate tutto fino a che i rigatoni non saranno a punto. La pasta in padella dovrà essere ben cremosa e ci vorranno altre piccole aggiunte di acqua, perché la crema di patate ne richiede abbastanza per diluirsi. Quando il piatto sarà al giusto punto di cottura e ben cremoso impiattate e servite senza indugio con sopra qualche foglia di basilico e pepe e altro formaggio a disposizione. Buon appetito!

  1. Zucchine e patata a lessare

  2. La dolce e breve rosolatura della pancetta, aggiunta quando la cipolla è pronta

  3. Ricatoni con crema di patate zucchine e pancetta

    La ciotola con i formaggi e la passata di patate e zucchine

  4. Rigatoni con crema di patate zucchine e pancetta

    Si frullano gli ingredienti della ciotola

  5. Rigatoni con crema di patate zucchine e pancetta

    L’aggiunta della pasta scolata al dente in padella

  6. Rigatoni con crema di patate zucchine e pancetta

    Si termina la cottura aiutandosi con l’acqua della pasta

Questo piatto si conserva in frigo per 2 giorni, tenuto in un recipiente ben chiuso o protetto con pellicola alimentare. Si può congelare e dura 2 mesi nel freezer.

Se la ricetta ti piace, clicca QUI e se non c’è già metti il tuo MI PIACE sulla homepage di
Facebook come nella figura: per me è molto importante e tu riceverai le nuove ricette. Grazie!
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.