Crea sito

Pane con licoli

Pane con licoli

Oggi ho voluto provare a preparare il pane con licoli trasformando il mio lievito madre solido (solo la parte rinfrescata) in Lievito Madre a Coltura Liquida (licoli), per preparare un pane un pò diverso.

Per il pane con licoli ho seguito questo procedimento di Lievitonaturale.org che spiega: Un metodo rapido per ottenere la trasformazione di PM in Licoli 100% consiste nel fare un rinfresco con 1 parte di cuore di LM + 2 parti di farina e 2 parti di acqua.

Esempio: 50g di LM + 100g di farina + 100g di acqua. L’esperimento direi che è riuscito: una buona idratazione ed un’ottima croccantezza 🙂 

p.s.: un piccolo riposo di circa 30 ore.
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione35 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno 6 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni2 pagnotte
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgfarina 0 (biologica + un pò)
  • 200 gLievito licoli
  • 700 mlAcqua
  • 20 gSale
  • 1 cucchiaioMalto d’orzo

Preparazione

  1. Prendere il cuore del lievito madre solido e rinfrescarlo come al solito (es: 100 gr. di lievito madre – 50 ml. di acqua – 100 gr. farina Manitoba).

    Lavorarlo con 2 parti di acqua e 2 parti di farina secondo le dosi indicate  ottenendo il lievito Li.co.li che andrà fatto lievitare in un vasetto per diverse ore fino al raddoppio (eventualmente conservare in frigorifero).

    Mischiare nell’impastatrice la farina con un pò d’acqua poi inserire il lievito licoli e, continuando a lavorare, aggiungere il resto degli ingredienti.

  2. Lavorare con l’impastatrice per almeno dieci minuti poi rovesciare l’impasto sulla spianatoia e, con le mani inumidite, lavorarlo brevemente e trasferirlo in una boule che copriremo e trasferiremo in frigorifero fino al giorno successivo.

  3. Il giorno dopo estrarre dal frigorifero e lasciare a temperatura ambiente per 2-3 ore poi rovesciarlo sulla spianatoia infarinata, dividerlo in due panetti e fare delle pieghe a tre poi pirlare l’impasto fino ad ottenere due pagnotte che lasceremo lievitare ancora coperte per un’ora prima di cuocerle in forno a 240°C per 10 minuti, poi a 200°C per altri 10 minuti e poi abbassando a 180°C per altri 10-15 minuti.

  4. Spegnere il forno, inclinare il pane sul lato del forno aperto e lasciarlo fino al raffreddamento.

  5. Affettarlo e servire.

Note

Se hai provato questa ricetta, lascia il tuo commento.

Se vuoi un chiarimento prima della realizzazione del piatto o, semplicemente se vuoi lasciare un saluto, scrivi nei commenti.

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me.
Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.
GRAZIE PER L’ATTENZIONE  

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.