Crea sito

Risotto ai carciofi e funghi cardoncelli

Risotto ai carciofi e funghi cardoncelli, cremoso, delicato, semplicissimo da realizzare! Un primo piatto gustoso, da proporre anche per il pranzo della domenica. I cardoncelli sono profumati, carnosi e veloci da pulire, se però non li trovate vanno bene altri tipi di funghi, anche secchi. Ho aggiunto una piccola quantità di speck, per dare un po’ di sapidità in più, ma se non vi piace potete ometterlo, il risotto sarà comunque buonissimo, provatelo anche voi!

risotto ai carciofi e funghi cardoncelli
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 griso
  • 2carciofi (piccoli)
  • 150 gfunghi cardoncelli
  • 1scalogno
  • 30 gspeck (facoltativo)
  • q.b.brodo vegetale
  • olio extravergine d’oliva
  • burro
  • sale
  • pepe nero
  • erbe aromatiche (timo o prezzemolo)

Strumenti

  • Tegame
  • Padella
  • Pentolino

Preparazione

  1. Pulite i carciofi: eliminate le foglie esterne e le punte, pelate i gambi, tagliate a metà i cuori e togliete la peluria, se presente. Mentre li pulite, immergeteli in una ciotola con acqua e succo di limone, per non farli annerire.

    Tagliate i gambi a rondelle, e i carciofi a spicchietti. Scaldate una padella con olio extravergine, unite i carciofi, salate e fate cuocere per una decina di minuti, o comunque finché saranno abbastanza teneri. Durante la cottura, girateli con un cucchiaio e aggiungete un po’ di acqua se necessario.

  2. Pulite i funghi togliendo il terriccio, poi strofinateli con un panno umido, oppure sciacquateli velocemente.

    Tagliateli a pezzettini, poi fateli saltare in padella con olio extravergine e un pizzico di sale. Serviranno 10-15 minuti, a seconda della grandezza. Per facilitare la cottura, mettete il coperchio e se necessario bagnate con poca acqua o brodo.

  3. Mondate lo scalogno e tritatelo finemente. Fatelo soffriggere in un tegame con un filo di olio extravergine.

    Unite il riso e fatelo tostare per qualche istante, poi coprite con il brodo bollente.

    Aggiungete circa la metà dei funghi e dei carciofi, e portate avanti la cottura del risotto mescolando di frequente.

  4. Man mano che il liquido verrà assorbito, versate altro brodo. Dopo metà cottura, aggiungete il resto dei carciofi e dei funghi, e lo speck tagliato a striscioline. Regolate di sale e pepe, e insaporite con timo o prezzemolo.

  5. Quando il riso sarà cotto (serviranno circa 20 minuti, a seconda della qualità), spegnete e aggiungete una piccola noce di burro. Mescolate bene, e infine distribuite il risotto nei piatti.

    Il risotto ai carciofi e funghi cardoncelli è pronto, un primo piatto gustoso e delicato… buon appetito!

Note

Potete utilizzare anche altri tipi di funghi, in aggiunta o in sostituzione ai cardoncelli, come i porcini (freschi o secchi), i pioppini o gli champignon. Fuori stagione, potete utilizzare dei carciofi conservati, o surgelati.

Provate anche il risotto ai carciofi con speck e limone!

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi su Facebook, o su Pinterest!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.