Torta natalizia o fruitcake

Non mi importa che siate anche voi nel team ioodiofrozen, perchè lo so che in fondo lo odia la maggior parte delle persone che guarda i film Disney, ma a me Frozen è piaciuto un sacco, dalla prima volta che l’ho visto. Sebbene, è vero, la trama del primo film sia stata abbastanza scarna, mi sono piaciuti tanto i personaggi, le ambientazioni, l’amore di Anna per il cioccolato! “Aspetta che?” (Sì, nel sequel lo dice decisamente troppe volte.). Essendo, comunque, caduta nella frozen-mania, ho visto più volte tutti i film e ho atteso con trepidazione anche i corti e chiunque abbia visto il corto “Le avventure di Olaf” sono sicurissima che scoppi a ridere ogni volta che si imbatte in una fruitcake. Momento spiegone: la fruitcake è una torta natalizia anglosassone ricca di frutta secca e candita e di spezie, con mille varianti, alcune delle quali sono inaspettatamente italianissime, come il panforte e – ebbene sì – il panettone.

In ogni caso le fruitcake sono molto diffuse nel nord Europa e anche in nord America e, a volte, prevedono una ricca decorazione di crema al burro, ma noi oggi ne faremo a meno.

Nella mia torta natalizia, preparata pensando ad Olaf, ho messo uvetta, arance candite, noci e pistacchi. I pistacchi sono una mia aggiunta personale, dubito che i norvegesi ne prevedano l’utilizzo, ma mi piaceva l’idea di avere il tocco di verde che nella ricetta tipica è dato dalle ciliegie candite, ma senza usare le ciliegie candite che non mi piacciono proprio. Se volete rispettare la tradizione, comunque, usate quelle al posto dei pistacchi, io però non vi guarderò più allo stesso modo.

Siete pronti a preparare la torta insieme a me?

torta natalizia di Olaf fruitcake
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInglese

Ingredienti

  • 150 gburro
  • 150 gzucchero
  • 3uova
  • 200 gfarina 00
  • 200 guvetta
  • 120 ggherigli di noci
  • 50 gpistacchi
  • 7 glievito in polvere per dolci
  • 2 gcannella in polvere
  • 2 gnoce moscata
  • 1 gzenzero in polvere

Preparazione

  1. Lasciamo il burro fuori dal frigo per renderlo morbido e lavorabile, in alternativa riscaldiamolo per qualche secondo in microonde, senza farlo sciogliere.

  2. Lasciamo l’uvetta a bagno in acqua tiepida per 45 minuti, quindi scoliamola e strizziamola.

  3. Per la preparazione della fruitcake avremo bisogno di due ciotole. Nella prima mescoliamo insieme la farina, il lievito, le spezie (cannella, noce moscata e zenzero), l’uvetta, i canditi di arancia, i gherigli di noce e i pistacchi

  4. Nella seconda ciotola lavoriamo il burro con lo zucchero, quindi aggiungiamo le uova, una per volta.

  5. Amalgamiamo, quindi, il contenuto delle due ciotole, versando gli ingredienti secchi sul composto di burro e uova.

  6. Trasferiamo l’impasto in uno stampo da plumcake foderato di carta forno.

  7. Inforniamo, in forno già caldo, a 160° per un’ora. Dopo la prima mezz’ora, potrebbe essere necessario proteggere la teglia con un foglio di carta alluminio, poggiato sopra senza bisogno di farlo aderire ai bordi.

  8. Trascorsa l’ora, abbassiamo la temperatura del forno a 120° e proseguiamo la cottura per ancora una decina di minuti. Quindi lasciamo la torta in forno spento per 15-20 minuti.

  9. Lasciamo raffreddare completamente la torta prima di tagliarla a fette.

  10. torta natalizia o fruitcake inglese di olaf frozen

    La nostra torta natalizia o fruitcake è pronta!

Un consiglio in più

Se volete preparare questo dolce seguendo di più la tradizione, come vi dicevo prima, potete sostituire i pistacchi con le ciliegie candite e parte dell’uvetta o dei canditi di arance con altra frutta disidratata o candita a vostro piacimento!

La frutta disidratata, se deciderete di usarla (albicocche, pesche, mele…) andrà reidratata insieme all’uvetta. Se siete dei temerari e le calorie non vi spaventano, che ne dite dell’idea di reidratarla nel rum? Io credo che Olaf avrebbe gradito!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.