Gelato alla banana e cannella con e senza gelatiera

 

Oggi prepariamo un golosissimo Gelato alla banana e cannella. Anche se l’estate ci ha già salutato, un buon gelato a fine pasto o a merenda si gusta sempre volentieri, siete d’accordo?
Il tocco speziato della cannella insieme all’aroma della vaniglia rendono questo gelato particolarmente goloso e profumato.

Sapete una cosa? La mia macchina per il gelato, acquistata d’impulso parecchi anni or sono, giaceva indisturbata in posizione stabile e muta. L’avrò usata si e no due o tre volte in tutti questi anni.
Quest’estate è uscita dal perenne letargo e gli ho imposto di rimboccarsi le maniche…ops, volevo dire… pale. 😀 Così finalmente, ha fatto il suo dovere di buona “massaia” 😉

Dopo diversi esperimenti, ho potuto constatare la differenza usando un ingrediente piuttosto che un altro. L’uso del latte intero ad esempio, rende il gelato più solido e compatto, mentre con quello parzialmente scremato rimane più acquoso e meno stabile, quindi si scioglie più velocemente. Preparare il gelato in casa ha tanti vantaggi: Abbiamo la possibilità di variare molteplici gusti, anche insoliti, spendiamo di meno e poi è veramente facile ottenere un buon risultato in pochissimo tempo. Basta frullare gli ingredienti versare il composto nel cestello della gelatiera e in circa mezz’ora otteniamo un gelato buono e genuino senza quei dannosi additivi e coloranti che si trovano nei gelati industriali. E poi, volete mettere la soddisfazione?

gelato-alla-banana.jpg

Gelato alla banana e cannella

Ingredienti:

  • 300 g di latte fresco intero
  • 150 g di panna fresca
  • 4 banane mature
  • 150 g di zucchero(Classico Eridania)
  • aroma vaniglia
  • cannella qb
  • 1 cucchiaio di succo di limone

Preparazione del Gelato alla banana e cannella (con gelatiera)

Come prima cosa, azionare la gelatiera e farla raffreddare.
Nel frattempo, frullare le banane insieme al latte e la panna. Per evitare che le banane si anneriscano, aggiungere il succo di limone. Servirà anche a rendere il gusto meno stucchevole. Unire lo zucchero e gli aromi. La quantità dello zucchero è indicativa, quindi ognuno si regolerà in base al gusto personale, lo stesso vale per gli aromi.
Adesso trasferire il frullato in freezer per circa 20 minuti. Appena si sarà raffreddato, versarlo nella gelatiera e avviare il programma.

Preparazione senza gelatiera:

Frullare le banane con il latte, lo zucchero e gli aromi, aggiungere il succo di limone e mettere in freezer a raffreddare.
A parte, montare la panna a neve fermissima e unirla al frullato già freddo, incorporandola molto delicatamente con una spatola. Quando il composto sarà omogeneo e soffice, metterlo in freezer per 2/3 ore mescolando di tanto in tanto.

Se il gelato non viene consumato subito,  tenderà a diventare abbastanza duretto, ma al momento di servirlo, basterà tenerlo qualche minuto a temperatura ambiente e tornerà cremoso come prima.

gelato alla banana e cannella

_gelato alla banana e cannella

Vuoi darmi un tuo suggerimento? Scrivimi pure!
Se ti va, puoi seguirmi anche sulla mia Fan Page: Clicca QUI

Senza titolo-1

Ti potrebbero interessare anche:

Gelato al pistacchio – senza gelatiera

Gelato al caffè

Biscotto gelato alla fragola e pistacchio

Ghiaccioli di yogurt con fragole e pesche

Grazie x la visita!!! Torna a trovarmi!

Precedente Cubotti di polenta con sautè di zucchine Successivo Il Ricettario dei Primi Piatti - Scaricalo Gratis

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.