Crocchette al finocchietto con sesamo nero e semi di chia

Le Crocchette al finocchietto selvatico sono una vera chicca da servire come antipasti  o sfiziosi appetizers per i vostri buffet, sono gustosissimi e davvero stuzzicanti, andranno letteralmente  a ruba.

 

Crocchette al finocchietto con sesamo nero e semi di chia

 

Ingredienti:

  • 2 mazzetti di finocchietto selvatico
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di pecorino siciliano
  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • prezzemolo tritato
  • 1 o 2 panini raffermi
  • pepe nero
  • paprika
  • pangrattato qb
  • 3 cucchiai di sesamo nero
  • 3 cucchiai di semi di chia
  • olio di semi di arachidi

Procedimento:

Pulire il finocchietto selvatico eliminando gli scarti, lavarlo e tagliuzzarlo finemente, dopodichè sbollentarlo in acqua bollente salata.

Mischiare il pangrattato con il sesamo nero e i semi di chia e tenerlo da parte.

Riunire in una ciotola il finocchietto già scolato dall’acqua di cottura, aggiungere le uova, il panino raffermo ridotto in briciole, il prezzemolo tritato, i due tipi di formaggio, il pepe e la paprika. Impastare il tutto quindi formare delle palline. Adesso passarle nell’olio e dopo nel mix di pangrattato.

Scaldare abbondante olio in un pentolino e immergervi le vostre crocchette al finocchietto, lasciarle dorare uniformemente e dopo lasciarle scolare su carta per fritti o carta da cucina.

Potete servirle anche come spiedini, buon appetito!

Crocchette al finocchietto con sesamo nero e semi di chia

Vedi anche:

Ravioli alla ricotta

Crackers al sesamo nero, rosmarino e paprika

PAPPARDELLE ALLA BOSCAIOLA con misto di funghi

Pizza capricciosa con melanzane, funghi e piselli

Pizza al pistacchio di Bronte con lievito madre

Se hai trovato utili i miei suggerimenti, puoi condividere l’articolo sui social tramite i pulsanti che trovi in alto e in basso a questa pagina, e se ti fa piacere visita e metti “MI PIACE” alla mia pagina FACEBOOK. Grazie!

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Precedente Sarde a beccafico con finocchietto selvatico, uvetta e pinoli Successivo Ciambella con ricotta nell'impasto al profumo di agrumi e cannella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.