Crea sito

Zenzero e limone tisana fatta in casa facile e veloce

In tanti ne parlano, molti la adorano e la consumano spesso. Probabilmente io facevo parte di quei pochi che non avevano mai avuto modo di provarla. Ecco perchè ho deciso di rimediare preparando una gustosissima tisana di Zenzero e limone fatta in casa, facile veloce economica e ricca di proprietà benefiche. Si dice infatti che questa tisana avrebbe proprietà detox e farebbe molto bene consumarla per diversi motivi.

zenzero e limone tisana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Porzioni1-2 persona
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 lAcqua
  • Zenzero (5-6 fettine)
  • 2Limoni (succo + qualche fetta)

Preparazione

  1. Il consumo di questa tisana sarebbe utile per contrastare il raffreddore nel periodo invernale, grazie alle proprietà antinfiammatorie e detossinanti che deriverebbero dall’unione dello zenzero e il limone. Ecco perchè in molti consumano questa tisana proprio durante i mesi freddi per combattere mal di gola tosse e raffreddore. Ma c’è chi consuma la tisana di zenzero e limone anche perchè avrebbe proprietà drenanti e quindi utile per contrastare gonfiore e pesantezza. C’è chi dice poi che lo zenzero aiuterebbe il metabolismo ad essere attivo tanto che viene definito un alimento “bruciagrassi”. Vediamo ora insieme come preparare la nostra tisana di zenzero e limone sia fredda che calda.

  2. Primo metodo, tisana fredda. Versate in una caraffa 1 litro di acqua. Sbucciate un pezzetto di zenzero e tagliatene 5-6 fettine. Lo zenzero ha un sapore piccante abbastanza intenso perciò vi consiglio di regolarvi man mano in base ai vostri gusti. Potrete sempre aggiungerne altro se vi piace. Spremete all’interno 1 limone, aggiungete qualche fetta dell’altro limone precedentemente lavato e possibilmente biologico. A chi piace può aggiungere anche una stecca di cannella.

  3. Riponete in frigo a riposare tutta la notte e il giorno dopo la vostra tisana di zenzero e limone è pronta per essere gustata! Potete tranquillamente conservare la vostra tisana in frigo e berla durante la giornata. Chi vuole può addolcire la tisana di zenzero e limone con un po’ di miele.

  4. Durante il periodo invernale però potete scegliere di consumare la vostra tisana di zenzero e limone anche in versione calda. In questo caso potrete preparala seguendo una modalità diversa. Secondo metodo, tisana calda. Mettete a riscaldare l’acqua in una casseruola. Una volta raggiunto il bollore spegnete la fiamma e versate all’interno qualche fettina di zenzero più il succo di 1 limone. Lasciate in infusione per almeno 10-15 minuti, filtrate il tutto in un colino e poi gustate la vostra tisana. Potete zuccherarla a piacere.

  5. Quando bere la tisana di zenzero e limone? Un bel bicchiere al mattino è perfetto per “ripulire” il nostro organismo da tutte le tossine accumulate, non a caso si definisce una tisana detox. Potete però consumarla anche durante la giornata, il suo sapore fresco e gustoso può essere una alternativa alla semplice acqua ed invogliare a bere anche chi, come me, consuma poca acqua!!

  6. In questa maniera potrete consumare la vostra tisana di zenzero e limone sia calda che fredda. Calda è perfetta nel periodo invernale proprio per difenderci dall’influenza ed alleviare la gola infiammata. Fredda è perfetta d’estate, avendo proprietà drenanti aiuta a sgonfiarsi ed è più facile gustarla fredda di frigo.

  7. Come tutte le cose non bisogna farne un abuso. Questo articolo non consiglia un consumo quotidiano di questa tisana che in alcuni casi è meglio non consumare proprio, come per le donne in gravidanza. Berne ogni tanto un bicchiere può aiutare, l’abuso no. E’ comunque utile chiedere consiglio al proprio medico prima di assumerla, soprattutto per chi soffre di disturbi di qualsiasi natura.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...