Insalata di riso tonno capperi e olive con mimosa di uova sode

insalata di riso tonno capperi olive

Voglia di un piatto fresco e sfizioso? Oggi prepariamo insieme questa gustosissima insalata di riso tonno capperi e olive con mimosa di uova sode. Super colorato, fresco e sfizioso, il primo piatto perfetto per l’estate! Non so voi ma io adoro le insalate di riso (o pasta) e ogni volta mi diverto con varianti diverse! Questa volta ho scelto ingredienti davvero semplici e ho evitato l’aggiunta di formaggi. Così questa bella insalata di riso tonno capperi e olive è perfetta anche per chi non li mangia! Inoltre ho sbriciolato il tuorlo dell’uovo sodo per dare ancora più colore a questo piatto! L’insalata di riso tonno capperi e olive è ideale anche per chi pranza fuori casa, per gite in montagna o in riva al mare! Per non perdervi tutte le mie ricette di insalate fredde date qui un’occhiata! Insalate fredde di riso e pasta ricette facili e veloci. Vediamo ora insieme gli ingredienti per preparare l’insalata di riso tonno capperi e olive.

insalata di riso tonno capperi olive
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 griso (per insalate)
  • 10 gcapperi sott’aceto
  • 30 golive taggiasche
  • 160 gtonno sott’olio (1 scatoletta da 160 gr, peso sgocciolato 105 gr)
  • 3uova (medie)
  • q.b.cipolla (tagliata finemente)
  • 150 gpomodorini
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale
  • q.b.basilico (4-5 foglie)
  • q.b.menta (3-4 foglie)
  • q.b.succo di limone

Preparazione

insalata di riso tonno capperi olive
  1. Per prima cosa lessiamo il riso. Mettiamo a bollire l’acqua in una casseruola. Ad ebollizione buttare giù il riso.

  2. Salare leggermente e cuocere tenendo conto dei minuti indicati sulla confezione e dei propri gusti.

  3. Una volta cotto il riso mettetelo a scolare in un setaccio, poi versatelo in una ciotola per farlo raffreddare.

  4. Condite con un paio di cucchiai di olio di oliva per evitare che i chicchi si attacchino tra loro e mettete da parte.

  5. Mettete 3 uova medie dentro un pentolino. Riempite di acqua fredda e mettete sul fuoco.

  6. Appena l’acqua bolle calcolate 8/9 minuti di tempo. Poi spegnete il fuoco, passate le uova sotto l’acqua fredda e sgusciatele.

  7. Una volta volta sgusciate mettete le uova sode almeno 5 minuti in frigo per farle raffreddare.

  8. Questo passaggio permette alle uova sode di non rompersi al momento del taglio.

  9. Nel frattempo lavate per bene i pomodorini e tagliateli in due o 4 spicchi.

  10. Condite i pomodorini con un filo di olio, sale e origano secco.

  11. Mettete il tonno a scolare dall’olio di conservazione. Per evitare questo passaggio prendete il tonno al naturale.

  12. Assembliamo a questo punto l’insalata di riso tonno capperi e olive!

  13. Prendete una ciotola possibilmente di vetro e abbastanza capiente.

  14. Versate all’interno il riso ormai freddo, qualche goccia di succo di limone e il tonno ben sgocciolato.

  15. Tagliate le uova sode ormai fredde a spicchi. Tagliuzzate a dadini piccoli piccoli tutti gli albumi e uniteli al riso.

  16. Se volete potete lasciare uno spicchio di uova a persona per decorare i piatti.

  17. Sbriciolate con le mani i tuorli e uniteli al riso. Aggiungete anche tutti gli altri ingredienti sopra descritti.

  18. Condite con olio di oliva e sale. Sminuzzate con le forbici sia le foglie di basilico che di menta e amalgamate.

  19. Chi vuole può aggiungere anche un po’ di maionese, in base ai propri gusti!

  20. L’insalata di riso tonno capperi e olive con mimosa di uova sode è pronta!

  21. Fresca colorata e tanto gustosa! Spero che questa ricetta vi sia piaciuta! Tornate presto a trovarmi!

  22. Ricetta e Foto Gabry – tutti i diritti riservati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!) e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.