Crea sito

Mince pies, ricetta facile, dolce inglese

Avete presente quei dolcetti anglosassoni che spesso si vedono nei film quando riprendono scene all’interno delle pasticcerie dove, sui tavolini, ci sono i vassoi a più piani e accanto teiera e tazze da tè? Bene, mi hanno sempre incuriosita e ora che vivo a Londra non potevo che capire cosa fossero e, soprattutto, sperimentarli nella mia cucina.

Si chiamano mince pies, una sorta di tartellette alte realizzate da una specie di pasta frolla senza uova, chiamata crust pie e da un ripieno goloso a base di frutta e spezie.

In realtà le mie colleghe mi hanno dato molte ricette leggermente diverse una dall’altra ma, alla fine, io ho utilizzato quella che ho trovato in un ricettario un pò datato ma che che a me piace tantissimo che la mia padrona di casa ha lasciato in bella vista su un ripiano della cucina. Forse mi ci sono affezionata perchè, nei primi mesi in “terra straniera”, sola e con poche certezze, mi ha accompagnata a letto fino a che non crollavo di sonno.

Le mince pies sono molto versatili in base ai gusti o a ciò che avete semplicemente in casa perchè i ripieni possono davvero essere molteplici. Se volete restare sul classico e affidarvi alla ricetta originale dovrete utilizzare mele, frutti rossi essicati, uvetta, albicocche secche, buccia d’arancia, cannella, zenzero e del buon Brandy o Sherry. Una collega mi ha fatto assaggiare la versione con pere, cannella e uvetta. Alcuni, come la mia vicina di casa, mi ha detto che per i nipoti li farcisce con la Nutella. Insomma… la ricetta originale è davvero speciale ma, se avete poco tempo, in questi ad esempio ho messo semplicemente della confettura di frutti rossi speziata con cannella e zenzero.

Il guscio esterno resta croccante ma non è affatto pesante, ioa volte li intiepidisco leggermente prima di gustarli e mi piacciono da impazzire ma forse… non sono proprio in english style quando lo faccio. Ma non lo dico a nessuno.

Considerate che durano anche 10 giorni, quindi potete prepararli in anticipo anche in occasione di regali di Natale o di un compleanno e farete un’ottima figura.

Ma ora vediamo come preparare queste piccole golosità… pronti? Dai che la Martolina inglese vi sta aspettando nella sua micro cucina, vi insegno come preparare la ricetta originale ma sapete che poi potrete variarla quanto vorrete.

Mince pies

Mince pies
  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:20 (più la marinatura del ripieno) minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:8 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

Per il crust pie:

  • farina 320 g
  • burro (freddo da frigo) 225 g
  • acqua (ghiacciata) 100 ml
  • Zucchero 1 cucchiaio
  • sale fino 1 cucchiaino

Per il ripieno:

  • mela 1
  • frutti rossi (essicati) 100 g
  • Zucchero di canna 90 g
  • uvetta 80 g
  • abicocche secche (o prugne secche) 50 g
  • Frutta candita 40 g
  • mandorle (pelate) 20 g
  • cannella (in polvere) 1 cucchiaino
  • zenzero (in polvere) 1 cucchiaino
  • noce moscata (in polvere) 1/2 cucchiaino
  • limone (la sola buccia grattugiata) 1
  • burro fuso 50 g
  • Brandy (o Sherry (io ho utilizzato il Rum)) 100 ml

Preparazione

  1. Per preparare i mince pies, iniziate con il ripieno che sarebbe bene realizzare con almeno un giorno di anticipo in modo che i profumi e i sapori si vadano ad amalgamare perfettamente, esaltandosi uno con l’altro.

    In una ciotola, unite la mela tagliata a pezzettini piccolissimi, i frutti rossi, l’uvetta, la scorza del limone finemente grattugiata, le albicocche secche sminuzzate, la frutta candita, le mandorle tritate, lo zucchero, le spezie: mescolate bene, poi aggiungete il burro fuso e il liquore.

    Coprite la ciotola con la pellicola da cucina e lasciate marinare la preparazione, meglio se lo fate almeno 1 giorno prima ma anche 2 sarebbe perfetto. Abbiate solo cura di lasciare la terrina a temperatura ambiente e di mescolare il tutto ogni 7-8 ore. Pensate che nel ricettario della mia padrona di casa si dice di lasciare marinare il tutto per 1 o 2 settimane, ma allora dovrete riporre la ciotola in frigorifero.

    Per la pasta, mescolate la farina con lo zucchero e il sale, unite il burro freddo tagliato a pezzetti e mescolate fino ad ottenere un composto a grossi bricioloni; aggiungete l’acqua ghiacciata e formate una palla da riporre, avvolta in pellicola trasparente, in frigorifero per 1 o 2 ore.

    Trascorso il tempo suddetto, stendete la pasta ad uno spessore di circa 3 mm e, con 2 coppapasta di due diametri uno più grande dell’altro, formate dei cerchi.

    Con i cerchi del diametro maggiore foderate degli stampini da muffin leggermente imburrati e infarinati (vanno benissimo anche quelli usi e getta), riempiteli con il ripieno che arrivi quasi al bordo e chiudeteli con i cerchi del diametro più piccolo. Se volete, potete realizzare con la pasta che vi avanza delle piccole decorazioni da mettere al centro, sono molto carine poi da vedere.

    Riponete tutto in frigorifero per 1 oretta circa.

    Cuocete i vostri mince pies in forno caldo a 175° per 30 minuti.

    Lasciate raffreddare le vostre golosità all’interno degli stampi da muffin prima di sformarli altrimenti rischiate che si rompano e… ora non vi resta che gustarli con una profumata tazza di tè caldo, magari alle 17.00 in perfetto stile inglese!

  2. Mince pies

Note

Metti mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.