Crostata con panna cotta e gelée ai lamponi

La Crostata con panna cotta e gelée ai lamponi è un dessert fresco e delicato, perfetto per chiudere un pranzo o per una serata tra amici, ma anche da gustare in qualsiasi momento in cui si ha voglia di qualcosa di buono e di fresco.
E’ realizzata con un guscio croccante di pasta frolla classica cotta in bianco, farcita con uno strato di cioccolato bianco fuso, uno strato di gelatina ai lamponi e, per finire, ricoperta da una golosa panna cotta ai lamponi. Come decorazione finale, lamponi freschi, biscotti di frolla e tanti fiorellini in pasta di zucchero bianca.
La preparazione può sembrare un po’ lunga, per via dei diversi passaggi, ma vi assicuro che è una ricetta semplice e che potete realizzare con facilità (se ce l’ho fatta io 😉): la soddisfazione finale è ottima e val la pena provare.
Vediamo insieme come prepararla.

Crostata con panna cotta e gelée ai lamponi
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora 10 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Crostata con panna cotta e gelée ai lamponi

Per la pasta frolla
  • 300 gfarina
  • 110 gburro (freddo)
  • 100 gzucchero a velo
  • 1uovo
  • q.b.aroma al limone (oppure la scorza grattugiata di 1/2 limone)
  • q.b.burro e farina (per la tortiera)
  • q.b.fagioli secchi (per la cottura in bianco)

Per il rivestimento

  • 100 gcioccolato bianco

Per la panna cotta

  • 200 gpanna fresca da montare
  • 120 glatte
  • 30 gzucchero
  • 3 fogligelatina
  • 5 cucchiaigelée ai lamponi (aumentate o diminuite le dosi secondo le vostre preferenze)
  • 1 baccavaniglia

Per il gelée ai lamponi

  • 200 glamponi
  • 70 gacqua
  • 70 gzucchero
  • 3 fogligelatina

Strumenti

Per la crostata
  • 1 Planetaria
  • 1 Spianatoia
  • 1 Mattarello
  • 1 Tortiera 20 cm per crostata
  • Carta forno

Per la gelatina ai lamponi

  • 1 Pentolino
  • 1 Ciotolina
  • 1 Passaverdure per passare i lamponi

Per la panna cotta ai lamponi

  • 1 Pentolino

Preparazione della Crostata con panna cotta e gelée ai lamponi

Preparazione della pasta frolla
  1. Per realizzare la Crostata con la panna cotta ai lamponi, cominciate con la pasta frolla.

  2. Mettete tutti gli ingredienti nella planetaria e iniziate ad impastare, giusto il tempo di compattare il tutto. In questa fase infatti è necessario non lavorare troppo la pasta altrimenti diventerà tenace e non friabile.

  3. Avvolgete la pasta con pellicola da cucina e mettetela a riposare in frigo per circa 1 ora: questo passaggio è fondamentale, perché il glutine contenuto all’interno della pasta deve riposare e distendersi.

  4. Trascorso il tempo indicato, stendete sul piano di lavoro un foglio di carta da forno e infarinatelo. Oppure lavorate direttamente sulla spianatoia ben infarinata, come ho fatto io.

  5. Se vedete che tende a sbriciolarsi, lavoratelo un pò con le mani prima di stenderlo.

  6. Accendete il forno, in modalità statica, a 180°C.

  7. Appoggiate il panetto di pasta frolla e tiratela con il matterello in una sfoglia dello spessore di circa 1/2 cm.

  8. Arrotolate la pasta frolla sul mattarello e trasferitela nella tortiera, imburrata e infarinata; fatela aderire bene ai bordi. 

  9. Ritagliate la pasta in eccesso: basterà passare il mattarello sulla superficie per tutta la larghezza della torta. Vi avanzerà dell’impasto che potrete usare per fare i biscotti.  

  10. Aggiustate con le dita i bordi e bucherellate la superficie con una forchetta.

  11. Ricoprite con carta forno e riempite con fagioli secchi per la cottura in bianco.

  12. Infornate in forno già caldo per circa 20 – 25 minuti (dipende dal vostro forno): dovrà risultare bella dorata.

  13. Sfornate e lasciate raffreddare.

Per la gelatina di lamponi

  1. Innanzitutto mettete i fogli di gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti. Se volete, aggiungete un cubetto di ghiaccio.

  2. Nel frattempo, fate cuocere i lamponi in un pentolino con l’acqua e lo zucchero, mescolando di tanto in tanto.

  3. Quando raggiunge il bollore, togliete dal fuoco e passatela dentro un setaccio per eliminare i semi dei lamponi. Se si raffredda troppo, scaldatela sul fuoco.

  4. Toglietela dal fuoco e aggiungete la gelatina strizzata.

Per la panna cotta ai lamponi

  1. Anche per la panna cotta, mettete i fogli di gelatina in acqua fredda per circa 10 minuti. Se volete, aggiungete un cubetto di ghiaccio.

  2. Versate in un pentolino la panna fresca e il latte, aggiungete la bacca di vaniglia incisa nel senso della lunghezza. Scaldate a fuoco basso. Unite lo zucchero mescolando e qualche cucchiaio di gelée ai lamponi, senza fare arrivare a bollizione.

  3. Spegnete e lasciate da parte.

  4. Trascorsi i 10 minuti, strizzate bene la gelatina e unitela alla panna cotta. Mescolate bene e fatela sciogliere completamente.

  5. A questo punto, togliete la bacca di vaniglia.

Composizione della crostata

  1. Fate fondere il cioccolato bianco a bagnomaria oppure per 30 secondi per 3 volte nel microonde alla massima velocità, mescolando ogni volta.

  2. Ricoprite il fondo della crostata e i bordi con il cioccolato e fate raffreddare. Mettetela in frigorifero (o in freezer) per sveltire il procedimento.

  3. Una volta freddo, versate la gelatina ai lamponi rimasta e fate solidificare .

  4. Appena la panna cotta sarà alla temperatura giusta (intorno ai 35°C), versatela nella crostata, fino a ricoprirla.

  5. Mettete in frigorifero per almeno 3 – 4 ore.

  6. Decorate con lamponi freschi, biscotti a forma di fiore e fiorellini in pasta di zucchero.

  7. Ecco la Crostata con panna cotta ai lamponi pronta.

    Ecco la Crostata con panna cotta ai lamponi pronta.

  8. Crostata con panna cotta e gelée ai lamponi
  9. Crostata con panna cotta e gelée ai lamponi

    Buon appetito e … alla prossima ricetta!

Conservazione

Potete conservare la Crostatine con panna cotta ai lamponi in frigorifero per massimo 3 giorni.

SE VI PIACCIONO LE MIE RICETTE, POTETE SEGUIRMI ANCHE SULLA MIA PAGINA FACEBOOK QUI OPPURE SU PINTEREST QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.