Risotto ai porcini

Sto svuotando il congelatore e ho tirato fuori un sacchettino di porcini trovati quest’inverno. Non potevo farmi scappare l’occasione di fare un bel risotto ai porcini.
Naturalmente, visto che io non posso mangiare i latticini, io per me l’ho fatto in versione senza burro e formaggio ma per i miei figli e per mio marito ho mantecato il risotto come da tradizione e tutti mi hanno fatto i complimenti perché era proprio buono!
Se vi piacciono le ricette a base di riso qui ne trovate alcune.

Risotto ai porcini
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gRiso Carnaroli
  • 4Funghi porcini (maturi)
  • 1 spicchioAglio
  • 2Salsiccia
  • 80 gParmigiano Reggiano DOP
  • 40 gBurro
  • 1 lBrodo vegetale
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il brodo vegetale con una carota, una costa di sedano, mezza cipolla e una patata, poi aggiustatelo di sale e lasciatelo bollire per una mezz’ora.

    Preparate i funghi puliti e tagliati a pezzetti irregolari mettendoli da parte. Mettete sul fuoco una padella molto larga, con i due cucchiai di olio e l’aglio. Fate soffriggere per un minuto poi aggiungete le salsicce spezzettate. Le dovrete far rosolare per bene prima di aggiungere i funghi porcini tagliati.

    Fateli cuocere per 4-5 minuti a fiamma medio-alta, poi versate il riso.

  2. A questo punto aggiungete il riso, mescolate e fatelo tostare per un minuto. Versate un mestolo di brodo, mescolate e iniziate così a cuocere il risotto. Andate avanti aggiungendo brodo ogni volta che serve e mescolando spesso con movimenti circolari e ampi.

    Dovrete proseguire così per il tempo necessario alla cottura del riso che indicativamente è quello riportato sulla confezione e varia molto da una marca di riso all’altra.

  3. risotto ai porcini

    Quando il riso sarà cotto toglietelo dalla fiamma, aggiustate di sale se necessario e aggiungete il parmigiano grattugiato e il burro, poi mantecate il risotto ai porcini mescolandolo energicamente fino al completo scioglimento del burro. Servitelo caldo e godetevelo!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Torta al cacao Successivo Ciambella romagnola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.