Ciambella romagnola

La ciambella romagnola è una delle merende preferite dai miei figli… e anche la mia! è una merenda sana e gustosa, di quelle di una volta. In più è facile da preparare ed buona per diversi giorni (anche se non ne abbiamo la certezza visto che finisce subito!)
.
Se vi piace la ciambella romagnola provate anche la versione con uvetta e mandorle!

ciambella romagnola
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Uova
  • 150 gZucchero
  • 300 gFarina 00
  • 80 gBurro
  • 1Scorza di limone
  • 16 gLievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Latte (per guarnire)
  • q.b.Zucchero (per guarnire)

Preparazione

  1. Per prima cosa accendete il forno statico  impostandolo a 180° e mentre il forno si scalda preparate l’impasto.

    Mettete in una ciotola le uova con lo zucchero e il burro ammorbidito e iniziate a mescolare con una frusta fino ad ottenere una crema.

    Aggiungete la buccia di limone grattugiata, un pizzico di sale, la farina e il lievito e mescolate a mano fino ad incorporare tutti gli ingredienti.

    Trasferite l’impasto sul piano di lavoro infarinato e dategli una forma allungata e schiacciata.

    Adagiate la ciambella su una placca da forno foderata di carta forno poi spennellatela con un po’ di latte, infine prendete 3-4 cucchiai di zucchero e distribuiteli sulla superficie.

  2. ciambella romagnola

    Cuocetela per 40 minuti… vedrete che si gonfierà e sulla superficie si formerà una crosticina croccante. Naturalmente prima di sfornarla dovrete fare la prova di cottura con lo stecchino.

    Fatela freddare bene prima di tagliarla. Si conserva per qualche giorno, tenendola in un contenitore ermetico, a temperatura ambiente.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Risotto ai porcini Successivo Praline al cocco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.