Piccione arrosto

Il piccione arrosto è uno dei piatti della tradizione culinaria umbra. La carne di piccione non è molto diffusa, ma qui da noi viene molto apprezzata perchè ha un gran sapore ed è anche molto magra.
Si può preparare in molti modi (clicca qui per altre ricette) ma la ricetta tradizionale per eccellenza è il piccione arrosto.

piccione arrosto
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 2piccioni
  • 2 spicchiaglio
  • 4 fogliesalvia
  • 4 ramettirosmarino
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • Mezzo bicchierevino bianco

Preparazione

  1. Per prima cosa vi dovrete sincerare che i piccioni siano ben puliti, e che non ci siano residui di piume. A questo punto versate su ogni piccione un cucchiaio di olio extravergine di oliva e una presa di sale e massaggiateli per distribuirli uniformemente.

    Prendete una teglia da forno non tanto grande, mettete un filo di olio sul fondo e adagiateci i piccioni, mettendoli con la schiena verso il basso,

    Prendete 2 spicchi di aglio e mettetene uno per piccione, all’interno della cavità toracica, insieme a una foglia di salvia.

  2. piccione arrosto

    Distribuite vicino ai piccioni il resto della salvia e i rametti di rosmarino, poi versate il vino e cuocete i piccioni in forno ventilato, preriscaldato a 180°, per circa un’ora.

    Vedrete che il vino evaporerà completamente e i piccioni diventeranno croccanti sulla pelle e teneri nella carne.

    Vi consiglio di non cuocerli più di così per non farli venire troppo asciutti. Accompagnateli con delle verdure arrosto come le patate o i pomodori, ci stanno benissimo!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Torta pan di stelle Successivo Torta ai frutti di bosco e cioccolato

Lascia un commento