UVA SOTTO SPIRITO da conservare

UVA SOTTO SPIRITO da conservare per poter assaporare il sapore dell’uva anche in inverno. L’uva sotto spirito possiamo farla a casa con pochi e semplici ingredienti. Facile e veloce da preparare è perfetta da assaporare a fine pasto, per decorare le torte di frutta fresca, arricchire macedonie o per rendere più golosi gelati e sorbetti. Si può conservare l’uva sotto la grappa o il rum e aromatizzarla con quello che più ci piace. Croccante, golosa e molto aromatica è una vera gioia per il palato. Conservare l’uva fresca in vasetti di vetro riempiti con alcool era una consuetudine della mia nonna. L’uva settembrina dolce e croccante, conservata sotto spirito, era immancabile sulla tavola di Natale per buono auspicio. Alcuni vasetti li regalava dopo averli decorati con stecche di cannella e fette di arance essiccate al camino. Vediamo insieme come procedere e vi consiglio di utilizzare uva apirene senza i fastidiosi semini.

UVA SOTTO SPIRITO da conservare il mio saper fare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo50 Giorni
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 guva (bianca o nera e senza semi)
  • 100 gzucchero
  • 1stecca di cannella (oppure una bacca di vaniglia )
  • q.b.anice stellato (se gradito )
  • 25 mlacqua
  • 400 mlalcol per alimenti (circa )

UVA SOTTO SPIRITO da conservare

  1. UVA SOTTO SPIRITO da conservare il mio saper fare
  2. Come fare l’uva sotto spirito:

    Staccare gli acini dell’uva, scartare quelli non integri, lavarli delicatamente sotto acqua corrente e sistemarli in uno scolapasta. Farli sgocciolare bene e poi tamponarli con un canovaccio.

  3. Preparare lo sciroppo:

    In un pentolino mettere lo zucchero, unire l’acqua, mescolare e, a fuoco medio, portare a bollore. Far raffreddare completamente lo sciroppo ottenuto.

  4. Sistemare l’uva nei vasetti, aggiungere la stecca di cannella oppure la vaniglia, distribuire equamente lo sciroppo nei vasetti e coprire gli anici con l’alcol.

  5. Chiudere ermeticamente i vasetti, riporli in un luogo fresco e buio e far macerare per più di un mese.

Altre ricette

  1. Marmellata di uva senza conservanti e addensanti chimici ricetta il mio saper fare

    Vi segnalo anche la ricetta della MARMELLATA di UVA, cliccare QUI

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

3,7 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente FICHI SECCHI MANDORLATI al LIMONE da conservare Successivo COME GRIGLIARE le ZUCCHINE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.