Marmellata di uva senza conservanti e addensanti chimici

Marmellata di uva senza conservanti e addensanti chimici ricetta facile e infallibile. La confettura di uva fatta in casa è perfetta per crostate e bomboloni ma anche spalmata semplicemente sul pane tostato non delude mai. Questa ricetta non prevede l’aggiunta della mela, basta allungare i tempi di cottura per ottenere una marmellata di uva cremosa e densa al punto giusto. L’unico vero problema è quello di eliminate i semini e per questo consiglio l’uva apirene. La ricetta è valida per l’uva bianca ma anche per quella nera. Vediamo insieme come procedere.

Marmellata di uva senza conservanti e addensanti chimici  ricetta il mio  saper fare

Marmellata di uva senza conservanti e addensanti chimici

Ingredienti:

  • 500 g acini di uva bianca o nera con o senza semi
  • 250 g di zucchero semolato
  • succo di mezzo limone

Procedimento:

Marmellata di uva senza conservanti e addensanti chimici  ricetta il mio  saper fare

Preparare la frutta: staccare gli acini dai raspi, lavarli accuratamente, dividerli a metà, eliminare i semini e trasferirli in uno scolapasta.

In una casseruola capiente mettere gli acini e unire lo zucchero e il succo di limone. Far cuocere a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto, per circa 40 minuti.

A questo punto frullare la confettura di uva con un mixer ad immersione per ottenere un composto cremoso e omogeneo.

Rimettere la casseruola sul fuoco e continuare la cottura a fiamma bassa sino a quando sarà ben rappresa.

Si può verificare la consistenza della marmellata con la prova piattino: versare sul piattino un po’ di marmellata e se scivola lentamente vorrà dire che è pronta altrimenti continuare la cottura

Distribuire la marmellata calda nei vasetti sterilizzati, chiuderli ermeticamente, capovolgerli e far raffreddare.

Sterilizzare i vasetti pieni: sistemarli in una pentola capiente contrastandoli con dei canovacci, riempirla di acqua e portare a bollore. Calcolare circa 30 minuti dal bollore, spegnere il fuoco e far raffreddare in acqua.

come conservare l'uva

Sistemate i vasetti in dispensa, si conserva per circa 6/12 mesi. Una volta aperto un vasetto va tenuto in frigo e consumato entro una settimana.

Vi segnalo anche la ricetta della SFOGLIATA di UVA e RICOTTA , cliccare QUI

pasta sfoglia con uva e ricotta

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

SEGUITEMI anche su INSTAGRAM, basta cliccare QUI

Precedente Dado vegetale fatto in casa con verdure fresche Successivo Melanzane impanate al forno ricetta contorno antipasto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.