Spiedini di calamari gratinati al forno

Spiedini di calamari gratinati al forno ricetta secondo piatto di pesce sfizioso e gustoso. Croccanti, dorati e leggeri conquistano sempre tutti. Gli spiedini di calamari gratinati al forno sono anche un raffinato antipasto di mare da servire caldo. La marinata aromatica conferisce gusto ai calamari e la panatura li rende croccanti. Questa ricetta con calamari è davvero imperdibile. Vediamo insieme come procedere.

Spiedini di calamari gratinati al forno ricetta il mio saper fare

Spiedini di calamari gratinati al forno ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 8 calamari medi
  • un ciuffo di prezzemolo
  • sale pepe
  • 100/150 g di pangrattato
  • mezzo spicchio di aglio
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • 4 cucchiai di olio
  • 1 limone

Procedimento:

Spiedini di calamari gratinati al forno ricetta il mio saper fare

Pulire i calamari: staccare la testa, eliminare la cartilagine, le interiora, la pelle, tagliare di netto gli occhi e togliere il dente centrale. Con le forbici tagliare le tasche dei calamari, aprirle lavarle sotto acqua corrente e tagliarle a listarelle larghe circa 2 cm. Sistemare il tutto in uno scolapasta e far sgocciolare bene.

In una ciotola capiente emulsionare con una forchetta l’olio, il succo di mezzo limone e il vino bianco. Aggiungere i calamari e ungerli uniformemente con l’emulsione preparata. Far riposare in frigo circa 30 minuti per insaporirli.

Immergere gli stecchini di legno in acqua fredda per 30 minuti  per non farli bruciare durante la cottura.

In un mixer mettere il pangrattato e aggiungere il prezzemolo, l’aglio, regolare di sale e pepe e azionarlo. Trasferire la panatura in un vassoio.

Scrollare i pezzi di calamari dalla marinata, infilzarli negli stecchini (vedi foto) e poi passarli nel pangrattato avendo cura di pressarli bene per farne aderire un bel po’

ricette calamari

Sistemare gli stecchini di calamari su di una placca rivestita con carta forno e condirli con un filo di olio.

infilzare i calamari

Cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 20/25 minuti. Servire caldo con fette di limone. Si possono scaldare in forno caldo per qualche minuto e non conviene congelarli.

Vi segnalo anche la ricetta dei CALAMARI FRITTI IN PASTELLA, cliccare QUI

CALAMARI FRITTI PASTELLATI ricetta secondo piatto o antipasto il mio saper fare

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

SEGUITEMI anche su INSTAGRAM, basta cliccare QUI

Precedente Melanzane alla sorrentina ricetta contorno Successivo Torta pere e ricotta morbida ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.