Salmone marinato a secco

Salmone marinato a secco saporito e aromatico per un secondo di pesce raffinato e molto appetitoso.  La marinatura a secco permette di poter gustare crudo il salmone affettato sottilissimo, nonostante io abbia preferito cuocerlo in forno. Questa marinatura fa perdere l’acqua al salmone, rendendolo più digeribile e gustoso. Il salmone assorbe tutti gli aromi e dopo la cottura risulta più morbido, leggero e aromatico. Il sale e lo zucchero sono gli ingredienti necessari per la marinatura a secco. Io ho sostituito lo zucchero con Truvía®, il dolcificante di origine naturale a zero calorie nato dalle foglie di Stevia. Una marinatura non calorica e con un piacevole aroma che ha arricchito di gusto il salmone. Vediamo insieme come procedere.

Sponsorizzato da Truvía®

Salmone marinato a secco ricetta il mio saper fare
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    riposo + 15 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 1 kg trancio di salmone
  • 100 g Sale fino
  • 34 g Truvía®   (oppure 100 g di zucchero semolato)
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Pepe in grani
  • un rametto Rosmarino
  • q.b. Aneto
  • q.b. Finocchietto selvatico
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Prima di passare al procedimento dettagliato della ricetta vi spiego come partecipare al concorso “Cucina e vinci con Truvia di Eridania“:

    1. Crea un piatto dolce o salato con uno o più prodotti Truvía® di Eridania

    2. Fotografa la tua creazione con il pack che hai usato

    3. Registrati su www.salepepe.it/eridaniatruvia carica la tua ricetta e falla votare dai tuoi amici

    Vota la tua ricetta preferita e scopri subito se hai vinto il premio giornaliero in palio: una fornitura di prodotti Truvía®

    Una giuria di qualità esaminerà le 30 ricette più votate e assegnerà il super premio: un viaggio a Milano per due persone, con pernottamento e partecipazione a un esclusivo corso di cucina presso la Scuola di Cucina di Sale&Pepe!

    Ma non finisce qui: tra tutti coloro che avranno inviato almeno una ricetta valida saranno estratte 3 Action Camera YI 4K+ per immortalare tutti i tuoi piatti.  Hai tempo fino al 18 dicembre 2018.

    Ecco come procedere per preparare il salmone marinato a secco:

  2. Salmone marinato a secco ricetta il mio saper fare

    Desquamare il trancio di salmone, lavarlo sotto acqua corrente e asciugarlo con carta cucina.

    Tritare grossolanamente il misto di erbe aromatiche insieme alla scorza di limone.

    In una ciotola aggiungere il sale, il dolcificante Truvía® , il trito di erbe, il pepe in grani e mescolare il tutto.

    In una pirofila adagiare il trancio di salmone e distribuire uniformemente da ambo i lati la marinatura preparata.

    Coprire la pirofila con pellicola trasparente e far riposare in frigo per 3 ore.

  3. Ecco come procedere per preparare il salmone marinato a secco:

    Trascorso il tempo, lavare il salmone per eliminare la marinatura e sistemarlo nuovamente nella pirofila e distribuire in superficie un po’ di erbe aromatiche, pepe in grani e condire con un  filo di olio evo. Non salare.

    Cuocere il salmone in forno già caldo a 180°C per circa 25 minuti.

    Quando sarà ben cotto, sfornare e servire a fette ben caldo.

    Variante per il salmone marinato a secco SENZA cottura: dopo aver ricoperto con la marinatura il trancio di salmone, far riposare in frigo per circa 2 giorni. Di tanto in tanto eliminare l’acqua che si formerà. Trascorso il tempo sciacquare il salmone sotto acqua corrente, tamponarlo con carta cucina e con un coltello ben affilato tagliarlo a fette sottilissime. Servire crudo al naturale aggiungendo semplicemente olio evo e succo di limone. Per questa versione è consigliabile utilizzare solo salmone abbattuto.

  4. Salmone marinato a secco ricetta il mio saper fare

Note

Seguitemi anche su FACEBOOK  per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

 

Precedente Minestrone di verdure ricetta facile Successivo Scarola imbottita ricetta facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.