Pizza cotta su pietra refrattaria

Pizza cotta su pietra refrattaria nel forno elettrico con risultato perfetto grazie a qualche piccolo accorgimento. Una pizza croccante e ben cotta anche nel forno di casa. La pietra refrattaria è in grado di resistere a temperature elevate, è capace di assorbire ed emanare calore creando quasi le stesse condizioni ottimali di un forno legna.

Pizza cotta su pietra refrattaria ricetta il mio saper fare
  • Preparazione: lievitazione + 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 3 pizze medie
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 400 g farina per pizza
  • 250 ml Acqua
  • 7 g Sale fino
  • 10 g Lievito di birra fresco (vanno bene anche 3/5 g allungando i tempi di lievitazione)
  • 1 cucchiaino zucchero semolato
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Pomodori pelati (oppure passata di pomodoro)
  • q.b. mozzarella ben sgocciolata
  • q.b. origano (se gradito)
  • pietra refrattaria

Preparazione

  1. Pizza cotta su pietra refrattaria ricetta il mio saper fare

    Procedimento dettagliato per la ricetta della pizza cotta su pietra refrattaria nel forno di casa:

    In un ciotola setacciare la farina e unire il lievito sbriciolato, lo zucchero, l’olio, il sale, l’acqua e iniziare ad amalgamare bene gli ingredienti.

    Rovesciare l’impasto sul piano lavoro e continuare ad impastare (unire un po’ di farina se dovesse servire) per ottenere un panetto liscio, elastico e leggermente molliccio.

    Trasferirlo in ciotola, coprire con pellicola e far lievitare per circa 2 ore in un luogo tiepido.

    Infarinare il piano lavoro, rovesciare il panetto e dividerlo in 3 pezzi dello stesso peso (anche 4 per delle pizze più piccole).

    Predere un pezzo di impasto, infarinare il piano lavoro e procedere con le pieghe: allungare un lembo di impasto e piegarlo al centro, prendere un altro lembo e piegarlo e continuare allo stesso modo sino a quando il panetto risulterà liscio e compatto.  A questo punto, tenendo il panetto sul piano lavoro farlo roteare tra le mani per compattarlo meglio e renderlo più tondo (pirlatura).

    Far lievitare nuovamente i panetti, coperti con pellicola, per meno di 1 ora. Dovranno raddoppiare il volume e il tempo di lievitazione dipende dalla temperatura ambiente.

  2. Come usare la pietra refrattaria: posizionare la pietra sul ripiano medio e accendere il forno a 220/250°C. Non posizionare MAI una pietra refrattaria fredda nel forno già caldo altrimenti potrebbe spaccarsi per lo shock termico. Quando il forno sarà arrivato a temperatura aspettare circa 20 minuti prima di cuocere la pizza per permettere alla pietra di assorbire più calore. Cuocere le pizze sino a doratura e prima di informare un’altra pizza aspettare circa 10 minuti. Un vantaggio della pietra refrattaria è che, essendo antiaderente per natura, non assorbe e non cede odori, mantenendo così intatti aromi e sapori. Non dimenticatevi, infine, che la pietra non va mai unta: se lo si desidera, si può aggiungere un po’ di farina di mais per rimuovere la pizza con facilità.

  3. pietra refrattaria

    Sulla pala per pizza, infarinata leggermente con farina di semola rimacinata, adagiare un panetto e stenderlo con le mani partendo dal centro verso l’esterno cercando di creare il cornicione. Poi allargarlo con le mani sino ad ottenere un disco non molto sottile.

    Condire la pizza sulla pala con passata di pomodoro oppure pomodoro pelato schiacciato con i rebbi di una forchetta, mozzarella, un filo di olio evo, un pizzico di sale e origano se gradito. (La farina di semola rimacinata  è ottima per evitare che la pasta della pizza si attacchi alla pala)

    Aprire il forno già caldo e far scivolare la pizza sulla pietra refrattaria.

    Cuocere la pizza sino a quando risulterà ben cotte e dorata. I tempi di cottura dipendono dal forno.

    La pizza cotta su pietra refrattaria è pronta per essere gustata!

  4. Ho cotto la pizza nel forno della mia  Cucina PRO 96 MR  De’Longhi  con piano a gas e forno elettrico. Ho utilizzato la pietra refrattaria “Pizza Stone” per una cottura uniforme e la pala per pizza in legno di betulla ricevute in dotazione. Per saperne di più cliccare QUI

  5. Ricetta pizza Sorbillo cotta nel forno di casa il mio saper fare

    Vi segnalo anche la ricetta della PIZZA SORBILLO, cliccare QUI

Note

Seguitemi anche su Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Pizza cotta su pietra refrattaria”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.