PEPERONI ALLA CONCIA

PEPERONI ALLA CONCIA ricetta veloce e facile per conservare i peperoni. Croccanti, sodi e ricchi di gusto, sono perfetti per accompagnare secondi di carne o pesce, per rendere super panini e tartine, per insaporire insalate e tanto altro. Non si cuoce nulla, va fatto solo bollire l’aceto per la concia. E’ una crudaiola di peperoni che conviene provare. I peperoni verdi o colorati, vengono tagliati a fette, messi sotto sale per un’intera giornata, arricchiti con aromi e erbe aromatiche a piacere, trasferiti in vasetti e poi immersi in aceto caldo. Dopo qualche giorno, basterà scolarli dall’aceto (solo la porzione da servire) e condirli con un filo di olio evo e gustare. Non occorre sterilizzare i vasetti pieni, per i sottaceti si può evitare anche se consiglio di conservarli in frigo. Vediamo insieme come procedere per realizzare questa ricetta con peperoni

PEPERONI ALLA CONCIA ricetta il mio saper fare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

PEPERONI ALLA CONCIA ricetta

1 kg peperoni (verdi – gialli – rossi)
2 spicchi aglio
q.b. sale
1 peperoncino piccante (se gradito)
q.b. pepe rosa in grani
q.b. menta
500 ml aceto di vino bianco

Strumenti

Passaggi su come conservare i peperoni all’aceto

PEPERONI ALLA CONCIA ricetta il mio saper fare

Pulire i peperoni

Pulire i peperoni: lavarli, tagliare la calotta con il picciolo, dividerli a metà ed eliminare i semi e i filamenti bianchi. Tagliare i peperoni a listarelle

Mettere sotto sale i peperoni

Trasferirlii in uno scolapasta alternando uno strato di peperoni e uno di sale aggiungendo anche foglie di menta, aglio a fettine non sottili, pepe rosa a grani e il peperoncino intero oppure a pezzetti
Far riposare sotto peso per 24 ore.

Preparare la concia

Strizzare tra le mani i peperoni per eliminare l’acqua di vegetazione senza allontanare gli aromi aggiunti. Sistemarli in vasetti di vetro
Portare a bollore l’aceto. Far raffreddare e versarlo nei vasetti coprendo completamente i peperoni.

Chiudere ermeticamente i vasetti, conservarli in un luogo asciutto oppure in frigo e consumare dopo circa una settimana. Prima di servirli, scolarli dall’aceto (solo la porzione da servire), condirli con un filo di olio evo e gustare.
Una volta aperto il vasetto conservarlo in frigo

Altre ricette

Vi segnalo anche la ricetta dei PEPERONI alla PUGLIESE, cliccare QUI

PEPERONI alla PUGLIESE ricetta CONTORNO ANTIPASTO il mio saper fare

Per tornare alla HOME 
Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille !
Seguimi anche su INSTAGRAM, clicca QUI

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.