Pasta alla carrettiera con pomodoro

Pasta alla carrettiera con pomodoro, funghi e tonno per un primo piatto semplici e pronto in poco tempo. Tante sono le versione della ricetta della pasta alla carrettiera, infatti la Sicilia, la Campania, il Lazio e la Toscana ne vantano la paternità e di conseguenza le ricette sono diverse. Quella che vi propongo è la versione un pochino più ricca ma allo stesso tempo è basata su pochi ingredienti semplici e sicuramente presenti in dispensa. Vediamo insieme come procedere.

Pasta alla carrettiera con pomodoro ricetta il mio saper fare
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 350 g spaghetti
  • 1 spicchio Aglio
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 peperoncino se gradito
  • 300 g Funghi champignon
  • 50 g Funghi porcini secchi
  • 500 ml Passata di pomodoro
  • q.b. sale pepe
  • 160 g Tonno sott’olio (2 scatolette )
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. olive nere denocciolate
  • q.b. Capperi

Preparazione

  1. Pasta alla carrettiera con pomodoro ricetta il mio saper fare

    Procedimento dettagliato per la ricetta della pasta alla carrettiera con pomodoro:

    Pulire i funghi champignon eliminando la parte terminale terrosa, lavarli e affettarli non troppo sottili. Mettere in ammollo per circa 20 minuti i funghi porcini secchi in una ciotola con acqua tiepida. Non deve essere calda altrimenti rovina il sapore dei funghi. Trascorso il tempo , strizzarli bene. (Per la ricetta vanno bene anche i funghi altari oppure i cardoncelli)

    In un tegame versare l’olio evo, far sfrigolare lo spicchio di aglio e unire i funghi. Far rosolare per qualche minuto, unire il peperoncino se gradito, le olive, i capperi dissalati  e poi aggiungere la passata di pomodoro.

    Regolare di sale e pepe e continuare la cottura per circa 10 minuti.

    Sgocciolare per bene il tonno in scatola, aggiungerlo al sughetto e proseguire con la cottura per altri 5/7 minuti.

    Lessare la pasta in abbondante acqua salata portata a bollore, scolarla e rimetterla in pentola.

    Condire la pasta con circa i due terzi del condimento e saltare a fuoco vivo per meglio insaporire.

    Impiattare e distribuire su ciascun piatto il condimento tenuto da parte.

    Servire subito cospargendo prezzemolo tritato

  2. Tante sono le versioni della pasta alla carrettiera ma trovo che questa sia la più ricca. Assaporatela e fatemi sapere.

  3. Pasta alla Giancaleone ricetta calabrese il mio saper fare

    Vi propongo anche la ricetta della PASTA alla GIANCALEONE, per la ricetta dettagliata cliccare QUI 

Note

Seguitemi anche su FACEBOOK  per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

Precedente Tiella di scarola ricetta Successivo Funghi lattari al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.