Pan de pipas ricetta impasto con semi di girasole

Pan de pipas ricetta impasto con semi di girasole per dei grissini cicciottelli molto stuzzicanti. Ricetta spagnola facile da realizzare con pochi e semplici ingredienti. Le pipas, croccanti e profumate, sono perfette per uno spuntino veloce, per antipasti e aperitivi oppure da sgranocchiare davanti la tv. Per il loro gusto poco invadente sono ideali anche per accompagnare mousse, formaggi, secondo piatti e salumi. Uno snack che mia figlia Tiziana è solita acquistare al distributore automatico dell’università e cha ha voluto far conoscere a me. Vediamo insieme come procedere.

Pan de pipas ricetta impasto con semi di girasole  il mio saper fare

Pan de pipas ricetta impasto con semi di girasole

Difficolta: bassa
Porzioni: 40 pipas
Tempo di preparazione: 15 minuti + lievitazione
Tempo di cottura: 15 minuti
Costo: Basso

Ingredienti:

  • 300 g di farina
  • 50 ml di olio evo
  • 300 ml di acqua
  • 12 g di lievito fresco
  • 1 cucchiaino di miele
  • 120 g di semi di girasole
  • 10 g di sale
  • sale grosso e semi di girasole per la decorazione q.b.

Procedimento:

Pan de pipas ricetta impasto con semi di girasole  il mio saper fare

Scaldare leggermente l’acqua e versarla in una ciotola. Unire il lievito sbriciolato e mescolare per farlo sciogliere.

Aggiungere anche l’olio, il miele, il sale e mescolare ancora.

Incorporare la farina un po’ per volta e mescolare con un cucchiaio per amalgamare gli ingredienti. Continuando ad impastare aggiungere anche i semi di girasole. Il composto dovrà risultare molto fluido e omogeneo.

Coprire la ciotola con pellicola e far riposare il composto in frigo per circa 1 ora.

Trascorso il tempo, trasferire il composto in una sac à poche con beccuccio largo. Portare il forno a 200°C

Rivestire con carta forno una placca e con la sac à poche formare i grissini lunghi circa 15 cm leggermente distanziati.

Distribuire in superficie i semi di girasole e un po’ di sale grosso e cuocere in forno già caldo sino a doratura.

Sfornare e far raffreddare su di una gratella. Si conservano ben chiuse nelle buste del pane o in contenitori chiusi ermeticamente. Si possono scaldare il forno per qualche minuto per ridare fragranza.

Vi segnalo anche la ricetta spagnole della PATATE SELVAGGE, cliccare QUI

Patatas Bravas o Patate Selvagge blog il mio saper fare

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

Precedente Gamberi in padella con crema allo zafferano Successivo SUGO all'ORTOLANA con ORTAGGI RICETTA condimento per PASTA e crostini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.