Marmellata di arance rosse ricetta con scorzette

Marmellata di arance rosse ricetta con scorzette per una golosa conserva dolce immancabile nella nostra dispensa.  Una marmellata giusta da spalmare sulle fette biscottate oppure per crostate e torte con un piacevole retrogusto che  conquista. Le scorzette donano alla marmellata di arance rosse un sapore inconfondibile che crea dipendenza. Le arance da utilizzare per questa ricetta sono le varietà Sanguinello, Tarocco e Moro. Sapore deciso, tanto succose, senza semi e con il tipico colore rossastro conferito dall’antocianine. Per una marmellata di arance rosse più delicata si possono evitare le scorzette. Vediamo insieme come procedere.

Marmellata di arance rosse ricetta con scorzette il mio saper fare
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 1 kg arance rosse
  • 700 g Zucchero

Preparazione

  1. Marmellata di arance rosse ricetta con scorzette il mio saper fare

    Su 1 kg di arance, metterne da parte 1 oppure 2 intere avendo cura di lavarle molto bene. Si possono lavare sotto acqua corrente strofinando la scorza con uno spazzolino.

  2. Sbucciare le altre arance, eliminare eventuali semini e tagliarle a pezzetti.

    Tagliare a pezzetti anche le arance con scorza

  3. In una pentola capiente unire le arance a pezzetti con e senza scorza,  lo zucchero e cuocere a fiamma bassa per 45 minuti circa, mescolando di tanto in tanto.

  4. Marmellata di arance rosse ricetta con scorzette il mio saper fare

    Per verificare la cottura della marmellata, lasciare un piattino in congelatore per 5-10 minuti. Versare un cucchiaino di marmellata al centro del piattino e, quando sarà fredda, toccarla con un dito; se si sarà rappresa la marmellata è pronta. Nel caso in cui la marmellata risulti ancora liquida, cuocere ancora.

    Con un mixer ad immersione frullare la marmellata di arance sino a quando avrà acquisito la consistenza gradita.

    Versare la marmellata  calda nei vasetti e chiudere immediatamente. Capovolgere i vasetti e lasciar raffreddare. Quando saranno completamente freddi verificare che si sia creato il sottovuoto.

    Si CONSIGLIA di sterilizzare i vasetti pieni per maggior sicurezza: sistemare i vasetti  con la marmellata ben chiusi e raffreddati in una pentola capiente contrastandoli con dei canovacci. Ricoprirli con acqua fredda e portare a bollore. Calcolare dal bollore circa 20 minuti. Far raffreddare i vasetti nell’acqua, asciugarli e poi sistemarli in dispensa.

    Ma marmellata si conserva per circa 2 anni. Una volta aperto il vasetto conviene tenerlo in frigo.

  5. Sterilizzare vasetti vetro per le conserve

    IMPORTANTE: utilizzare sempre vasetti di vetro sterilizzati. Cliccare QUI per leggere come sterilizzare i vasetti vuoti.

Altre ricette

  1. marmellata di arance il mio saper fare

    Vi segnalo anche la ricetta della marmellata di arance bionde, cliccare QUI per il procedimento dettagliato

Note

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

Precedente Pasta al forno con carciofi e ricotta ricetta primo piatto Successivo Pollo glassato con arance rosse ricetta al forno o in padella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.