Come fare i fichi secchi |ricette della nonna

Come fare i fichi secchi? E’ semplicissimo!  Si ottengono facendo essiccare al sole i fichi freschi, maturi, sani e appena raccolti. I fichi secchi sono sono delicati, dolci, golosi e piacciono proprio a tutti. Ovviamente consiglio di mangiare i fichi freschi e di approfittarne quando è la stagione, ma diciamo la verità offrire i fichi secchi fatti da noi a Natale non ha prezzo. I fichi freschi  sono ricchi di acqua che in parte perdono con l’essiccazione e di conseguenza acquisiscono più saccarosio e glucosio e, nota dolente, hanno un apporto calorico maggiore. Vi spiego come fare i fichi secchi in modo naturale senza l’utilizzo di sostanze chimiche per sbiancarli, senza utilizzare lo zolfo per essiccarli evitando l’ esposizione al sole e senza conservanti, occorre solo un po’ di pazienza e della buona materia prima. Vediamo come fare..

Come fare i fichi secchi |ricette della nonna blog il mio saper fare

Come fare i fichi secchi in modo naturale|ricette della nonna

  • fichi freschi maturi e sani 
  • gherigli di noci o nocciole
  • un vassoio grande o un graticcio
  • una retina

Se si preferisce caramellarli leggermente:

  • acqua o liquore limoncello
  • zucchero di canna
  • cannella

Come procedere:

Come fare i fichi secchi |ricette della nonna blog il mio saper fare

Come fare i fichi secchi |ricette della nonna blog il mio saper fare

  1. Lavare delicatamente i fichi e tamponarli con un canovaccio pulito.
  2. Tagliarli a metà senza staccarli (per creare la coppia) nel senso della lunghezza.
  3. Sistemarli sul vassoio rivestito con carta forno o su di un graticcio (vedi foto)  ed esporli al sole girandoli 2/3 volte a giorno. Coprire il vassoio con una retina per tenere lontani gli insetti.
  4. Ritirare in casa i fichi al tramonto del sole per evitare l’umidità della notte che allungherebbe i tempi di essiccazione. Il mattino dopo esporli nuovamente al sole.
  5. I fichi saranno pronti dopo circa 2/3 giorni, avranno perso l’umidità, saranno più scuri ed appassiti.
  6. A questo punto farcire ogni coppia di fichi con gherigli di noci o nocciole tostate, pezzetti di scorza di limone o cedro se gradita. Chiudere la coppia e sistemarla su di una placca da forno rivestita con carta forno.
  7. In forno preriscaldato a 180°C per circa 10/15 minuti giusto il tempo di farli dorare.
  8. Per renderli più golosi si possono caramellare leggermente: dopo aver farcito i fichi con nocciole o gherigli di noci, chiuderli e adagiarli sulla placca da forno rivestita con carta forno. In una ciotola aggiungere qualche cucchiaio di acqua o liquore limoncello, sciogliere un cucchiaio di zucchero di canna o semolato e un pizzico di  cannella, mescolare bene il tutto.Spennellare la superficie dei fichi  abbondantemente e infornare per circa 20 minuti (devono dorarsi)
  9. Conservare i fichi ben asciutti in un barattolo di vetro o in sacchetti sottovuoto.

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere così sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

Se volete potere ricevere gratuitamente tutte le mie ricette tramite posta elettronica, cliccate QUI                   

  ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE 🙂

Come fare i fichi secchi |ricette della nonna blog il mio saper fare

 

Precedente Torta salata verdure miste senza base di pasta sfoglia Successivo Grissini o breadstick insoliti

23 commenti su “Come fare i fichi secchi |ricette della nonna

  1. Un procedimento che terrò ben presente, mi piacerebbe proprio provarci. Ben dettagliato e ben spiegato, amica mia. Grazie! Sei super! 😀

    • loti64 il said:

      Ma vuoi sapere una cosa? Mentre scrivevo il post i ritornavano in mente le tue parole usate per le zucchine sotto olio 🙂 Un’abbraccio cara

  2. silvia il said:

    grrr che rabbia ogni volta che leggo queste squisite ricette: il sole del nord non essica così meravigliosamente !!! 🙂

  3. ANNA3 il said:

    questi fichi mi ricordano il natale da noi in campania, dove non possono assolutamente mancare insieme alla frutta secca. impeccabile il tuo procedimento di sicuro successo.

  4. Francesca il said:

    Ciao! Sarei tentata di provare questa ricetta! Mi sapresti dire per quanto tempo si possono conservare in un barattolo? Grazie in anticipo 🙂

    • loti64 il said:

      Ciao 🙂
      Si conservano sino all’inverno…di solito li apro per le festività Natalizie 🙂 Temo che il sole non ti aiuti tantissimo…magari li puoi far finire di seccare in forno con la stessa procedura . Fammi sapere, un bacione

      • Francesca il said:

        Quindi dici che alla fine dei tre giorni al sole li metto in forno no? 🙂 scusa ma è la prima volta che li faccio quindi non me ne intendo più di tanto!!!
        Grazie per la risposta, sei gentilissima e velocissima 🙂

        • loti64 il said:

          Facciamo così: li metti al sole ..vedi se che il calore del mese di settembre riesce ad essiccarli, magari li tieni esposti anche più di 3 giorni. Se noti che il sole non li secca e rimangono umidi li metti in forno e li fai seccare il forno…tieni conto che devono risultare belli secchi altrimenti si ammuffiscono. Un rimedio validissimo per conservarli è nei sacchetti del sottovuoto, anche se non sono perfettamente secchi si mantengono benissimo per l’assenza di aria…aspetto tue notizie 🙂 …sono in ansia per i tuoi fichi. Un bacione

  5. Illuminata il said:

    Gent.ma,
    Sono una sua fan, ma nel suo blog non ho mai trovato la ricetta
    X fare le ciambelle con il mosto (o briosce) credo senza uova.
    Si fanno al mio paese (Ripatransone. Ap), e visto il periodo, il mosto è facile reperirlo. La ringraziò, x altro di tutti i suoi consigli preziosi
    Milly

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.