Come conservare le mozzarelle sotto sale

Come conservare le mozzarelle sotto sale? Nel mio frigo ho sempre le mozzarelle sotto sale, perfette per panzerotti, pizze e paste al forno. Ben sgocciolate, asciutte e pronte all’uso senza doverle prima scongelare. Come conservare le mozzarelle sotto sale è davvero semplice e veloce. Mozzarelle avanzante che sostano in frigo da alcuni giorni? Mozzarelle senza il siero e che si stanno seccando e indurendo? Le possiamo recuperare tranquillamente e senza rischi. Il sale è un ottimo conservante! Conservare le mozzarelle avanzate è molto conveniente. Vediamo insieme come procedere

Come conservare le mozzarelle sotto sale  il mio saper fare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo20 Giorni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

300 g mozzarelle
q.b. sale (fino)

Conservare le mozzarelle

Passaggi come conservare le mozzarelle

Come conservare le mozzarelle sotto sale il mio saper fare

Per saperne di più

Come conservare la mozzarella? I modi cambiano a seconda dei tempi di consumo e delle stagioni. Le mozzarelle fresche, se sono da consumare in poche ore, non vanno conservate in frigo ma a temperatura ambiente. In frigo potrebbero perdere gusto e assorbire odori. Solitamente il caseificio aggiunge alle mozzarelle il liquido di governo che è fondamentale per conservarle in frigo circa 7 giorni. Il liquido le rende morbide e ben idratate.

Se conservata in frigo, prima di portarla a tavola, conviene tenerla circa 30 minuti a temperatura ambiente.

Il liquido di governo o siero di conservazione si può fare anche in casa: basta aggiungere ad un litro di acqua circa 3 cucchiai di sale, mescolare energicamente e immergere le mozzarelle.

Per le mozzarelle avanzate e che vanno utilizzate per cucinare, basta eliminare il liquido, farle ben sgocciolare, sistemarle in buste di plastica e congelare. Scongelarle prima dell’utilizzo

Come conservare le mozzarelle sotto sale

Quando abbiamo delle mozzarelle che sostano in frigo da parecchi giorni e vogliamo recuperale, basterà sgocciolarle bene su di una gratella oppure in uno scolapasta, salarle uniformemente con un bel po’ di sale fino e sistemarle su di un vassoio. Da tenere in frigo avendo cura di girarle ogni tanto per garantire una perfetta asciugatura. Dopo alcuni giorni le mozzarelle saranno pronte per essere utilizzate in cucina. Con il passare dei giorni si formerà una crosticina gialla (vorrà dire che sono ben asciutte). Il sapore e l’aspetto sarà molto simile alle scamorze non fresche e sarà possibile gustarle anche senza cottura. Le mozzarelle sotto sale risultano molto asciutte e di conseguenza sono perfette per pizze, panzerotti, focacce, pasta al forno e tanto altro. Questo metodo di conservazione delle mozzarelle ci permette di averle sempre a disposizione.

Altre ricette

Vi segnalo la ricetta della MOZZARELLA in CARROZZA, cliccare QUI

Mozzarella in carrozza al forno ricetta il mio saper fare

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille !

Seguimi anche su INSTAGRAM, clicca QUI

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.