Crea sito

Castagnole

Castagnole di Carnevale

Ciao!

Le “castagnole è un classico dei dolci di Carnevale. Si tratta di un impasto dolce e facilissimo da preparare, con cui si ricavano delle piccole palline. Quest’ultime poi vengono fritte, come tutti i dolci di Carnevale, e spolverate con abbondante zucchero a velo. Non c’è casa in cui, in questi giorni, non vengano preparate queste prelibatezze!!! Una castagnola tira l’altra..e in genere finiscono in brevissimo tempo! 🙂

Ecco gli ingredienti e tutti i passaggi per realizzare delle buonissime castagnole di Carnevale!

procedimento

Ingredienti per l’impasto:

  • 300 g di farina 
  • 3 uova
  • 70 g di zucchero
  • 50 g di burro o 3 cucchiai di olio (io burro)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • la buccia grattugiata di 1 limone
  • 2 cucchiai di liquore di vostro gradimento (io marsala)
  • 1 pizzico di sale

Per la frittura:

  • olio di semi di arachidi q.b.

Per la decorazione:

  • zucchero a velo q.b.
Ingredienti delle castagnole

Preparare e pesare tutti gli ingredienti. Per preparare l’impasto si può utilizzare una planetaria o un robot da cucina, oppure si può fare tutto a mano. Io ho utilizzato la planetaria SMEG.

Impasto delle castagnole

Mettere tutti gli ingredienti nella planetaria ed impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Formare le palline delle castagnole

Trasportare l’impasto su un piano da lavoro ben infarinato e creare dei lunghi cilindri di pasta, come per preparare gli gnocchi.

Le palline di castagnole crude

Tagliare i cilindri in tanti pezzettini e formare delle palline con il palmo della mani.

Frittura delle castagnole

Friggere le palline di pasta in abbondante olio di arachidi, fino a quando sanno ben dorate. Per la frittura consiglio di utilizzare un pentolino dai bordi alti e mettere all’interno poche palline di pasta alla volta, per non abbassare la temperatura dell’olio. In questo modo si otterrà un’ottima frittura e ben asciutta, senza andare ad inzuppare d’olio l’impasto delle castagnole. Attenzione anche a non mantenere troppo alta la fiamma dei fornelli, perché si rischia di bruciare fuori le castagnole e lasciarle crude dentro.

Castagnole fritte e spolverate con lo zucchero a velo

Scolare le castagnole con carta da cucina assorbente e spolverarle con abbondante zucchero a velo.

Castagnole di Carnevale

Buon Carnevale a tutti!!!!

Anna

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

3 Risposte a “Castagnole”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.