Crea sito

Bocconcini di ricotta fritta

Ricotta fritta

Ciao!

I “bocconcini di ricotta fritta” sono un antipasto o un finger food sfizioso e semplicissimo da fare. Si preparano veramente con pochissimi ingredienti. Ciò che vi serve, ovviamente, è la ricotta. Ma è meglio che sia una ricotta con una consistenza abbastanza compatta e non cremosa. Per questa ricetta ho utilizzato una ricotta di capra, ma potete utilizzare quella che vi piace di più.

Questo piatto me lo prepara sempre la mia mamma e io ne vado matta. Ovviamente non sarà mai come la sua ricotta fritta, ma ci provo comunque. Si sa, a volte sono proprio i piatti più semplici che ci conquistano e ci riempiono il cuore..oltre che la pancia! 🙂

Passiamo allora direttamente alla ricetta, semplice e veloce!

ingredienti:

  • 300 g di ricotta di capra
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai circa di farina
  • 1 pizzico di sale di Cervia aromatizzato alle erbe
  • olio di semi di arachidi o di mais (per la frittura)

procedimento

Preparazione della pastella

prima di tutto preparare la pastella per la ricotta. Unire quindi l’uovo, il sale e la farina e mescolare fino ad ottenere una pastella liscia e senza grumi.

Frittura della ricotta fritta

Prendere la ricotta e tagliarla a pezzetti. Avvolgere ogni pezzo di ricotta nella pastella e friggerlo in una padella con abbondante olio caldo. Consiglio di effettuare la frittura in un pentolino dai bordi alti e di friggere pochi bocconcini alla volta in maniera tale da non abbassare la temperatura dell’olio.

Bocconcini di ricotta fritta

Quando i bocconcini risulteranno ben dorati, toglierli dal fuoco e porli su un piatto con della carta assorbente per assorbire l’olio in eccesso.

Servire i bocconcini di ricotta fritta con dell’insalata fresca o della verdura di stagione.

Buon appetito!

Anna

Seguitemi anche su facebook – L’OSTERIA DI ANNA

Se sei interessato ad altre ricette di ANTIPASTI, clicca QUI.

Per tornare alla HOME PAGE, clicca QUI.

Pubblicato da Annamaria

Ciao a tutti! Mi chiamo Annamaria, per gli amici Anna, vivo ormai da diversi anni nella bellissima città di Ravenna, ma sono calabrese. La mia passione per la cucina nasce da piccolissima. Ricordo ancora che a soli cinque-sei anni chiedevo sempre alla mia carissima nonna Maria "Prepariamo una torta?", costringendola a volte ad uscire di casa per andare a comprare gli ingredienti, se mancavano. Sono stata sempre curiosa in cucina e tutte le volte che mia mamma cucinava o si cimentava in una nuova ricetta, io non la mollavo e facevo sempre mille domande. Direi che le cose, ad oggi, non sono molto cambiate..anzi la passione per la cucina è rimasta. Oggi a testare le mie ricette c'è il mio ragazzo, Matteo, il quale ogni tanto si lamenta non dei miei piatti ma di qualche chilo di troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.