Risotto al cavolo cappuccio viola con stracciatella e noci

Il cavolo cappuccio viola mi ha sempre affascinato per la tonalità del suo colore, più intenso e brillante di quello del radicchio. Così oggi mi sono decisa a usarlo non solo crudo ma anche cotto e speravo che in cottura mantenesse quella tonalità viola che tanto mi ha attratto. L’abbinamento con la stracciatella è nato perchè volevo che il sapore leggermente amarognolo del cavolo cappuccio fosse smorzato da un ingrediente fresco e morbido…le noci poi si sa…donano ad ogni piatto quel tocco in più! Ed ecco a voi il risotto al cavolo cappuccio viola con stracciatella e noci

risotto al cavolo cappuccio viola
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 gRiso Carnaroli
  • MezzoCavolo cappuccio viola (400 g circa)
  • 250 gStracciatella
  • 4Noci (o 8 gherigli circa)
  • 1 bicchiereacqua fredda
  • 1.5 lBrodo vegetale (circa)
  • 50Cipolla rossa (o bianca)
  • q.b.Sale
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 200 gVino bianco
  • 20 gBurro (per mantecare (a piacere))

Preparazione

  1. risotto al cavolo cappuccio viola

    Vediamo come preparare insieme il risotto al cavolo cappuccio viola con stracciatella e noci.

    Prepara il brodo vegetale mettendo in acqua fredda a bollire una carota, una zucchina, sedano, cipolla e sale. Se vuoi velocizzare puoi preparare il brodo vegetale mettendo a bollire l’acqua in cui scioglierai mezzo dado vegetale.

    Taglia il cavolo cappuccio viola a pezzi e sciacquali in acqua.

    Scola il cavolo cappuccio viola e frullalo con acqua fredda.

    Otterrai una crema viola.

    In una padella capiente metti l’olio extravergine di oliva, la cipolla a dadini e appena inizia a soffriggere, abbassa la fiamma, aggiungi il riso e mescola.

    Dopo qualche minuto i chicchi di riso diventeranno lucidi e trasparenti, significa che sta tostando per bene.

    Aggiungi il vino bianco e alza subito la fiamma per far evaporare la componente alcolica che altrimenti lascerà un retrogusto poco piacevole al sapore del risotto al cavolo cappuccio viola con stracciatella e noci.

    Inizia ad aggiungere un paio di mestoli di brodo vegetale caldo e continua a girare.

    Dopo 7-8 minuti di cottura aggiungi la crema di cavolo cappuccio viola e continua a mescolare e ad aggiungere brodo caldo fino a cottura.

    Controlla il tempo di cottura riportato riportato sulla confezione. Assaggia il riso e se necessario regola di sale.

    Spegni il risotto.

    Aggiungi la noce di burro e mescola bene.

    Ora puoi scegliere se aggiungere un po’ di stracciatella e mescolare oppure se metterla solo sopra il risotto e poi ogni commensale girerà il risotto per far amalgamare la stracciatella.

    Io ho scelto la seconda opzione, ma se preferisci un risotto filante aggiungine un po’ prima e un po’ la aggiungi sopra al risotto.

    Disponi il risotto al cavolo cappuccio nei piatti disponendo piccole quantità di stracciatella sparse cucchiai e i gherigli di noce sbriciolati.

    Servire caldo e consigliate ai vostri ospiti di mescolare la stracciatella con il risotto prima di gustarlo.

    Grazie per aver scelto di preparare il risotto al cavolo cappuccio viola con stracciatella e noci insieme a me!

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.