Riso venere e verdure al curry – Come preparare un piatto unico colorato ed elegante per tante persone

Riso venere con verdure al curry

Riso venere e verdure al curry è un must della mia cucina. Infatti lo preparo spesso per le mie cene estive perché è buono anche freddo e, sicuramente, è migliore il giorno dopo. Le verdure al curry infatti, godono di un po’ di riposo che permette loro di amalgamare bene i diversi sapori.
Il Venere è una varietà pregiata creata a Vercelli nel 1997 dall’incrocio tra una varietà di riso tipica della pianura padana e una varietà asiatica di riso nero. Un riso integrale ricco di proprietà benefiche che tiene la cottura, è molto bello da vedere e, soprattutto, è buonissimo e profuma di biscotto. Oggi questo prodotto viene coltivato solamente nelle provincie di Vercelli, Novara e Oristano. I suoi avi però sono orientali: in Cina questa tipologia esiste da secoli.
Questa bella ricetta risolve con successo una cena tra amici e può essere il piatto forte di una festa a buffet per tante persone. Inoltre possiamo accostare al riso venere anche un piatto di carne. Ottimo abbinamento è sicuramente il pollo al curry; tuttavia, se decidessimo per carne e verdura, meglio eliminare il curry dallo spezzatino per non esagerare con le spezie.
Cuciniamo insieme riso venere e verdure al curry.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni5
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
376,30 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 376,30 (Kcal)
  • Carboidrati 57,35 (g) di cui Zuccheri 9,81 (g)
  • Proteine 8,85 (g)
  • Grassi 14,19 (g) di cui saturi 4,81 (g)di cui insaturi 5,08 (g)
  • Fibre 11,06 (g)
  • Sodio 837,79 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 300 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Cosa occorre per il riso venere con spezzatino di verdure al curry

Volendo cucinare per tanti, in un buffet con molte altre portate, contiamo 30 grammi di riso a persona e circa 100 grammi di verdura cotta. Per trenta persone quindi, quasi un chilo di riso e tre chili di spezzatino di verdura.
  • 250 griso venere
  • 2zucchine (grandi)
  • 3carote
  • 1cipolla (grande o due piccole)
  • 1melanzana ovale nera
  • 1peperone (giallo)
  • 1 confezioneolive verdi (denocciolate)
  • 1 cucchiaiopomodori pelati (oppure mezzo chilo di pomodori maturi e dolci)
  • 2 cucchiaicurry (in polvere)
  • 1 cucchiainosale
  • 5 fogliebasilico (fresco, a fine cottura)
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaiburro di cocco (o di latte di cocco in lattina)

Come si prepara riso venere e verdure al curry

Prima di cominciare sono d’obbligo alcune precisazioni.
La scelta delle verdure è personalissima e varia in base ai gusti e alla disponibilità stagionale. In inverno, lo spezzatino al curry si serve tiepido, e il riso freddo.
Il curry meriterebbe un capitolo a sé. Si trova ovunque, ma non tutto è buono. Essendo una miscela di spezie, ognuno lo prepara davvero a modo suo. I negozi etnici hanno miscele ottime più o meno piccanti, e i più forniti anche il curry in pasta, che consiglio caldamente. Se siete a Genova, andate alla Drogheria Torielli: ottime miscele tra cui scegliere.

Cominciamo a preparare il riso

  1. Io prediligo prodotti biologici a Km0, quindi il mio fornitore (che consiglio a tutti) è un’azienda di Rovasenda, biologica e solidale, che si chiama Azienda Agricola di Rovasenda.

    Useremo la pentola a pressione. Mettiamo il riso nella pentola con una presa di sale e il doppio del suo peso di acqua fredda. Quindi per 250 grammi di riso mettiamo almeno mezzo litro d’acqua, se non di più. Chiudiamo il coperchio e aspettiamo il fischio. Abbassiamo il fuoco e aspettiamo venti minuti. Poi mettiamo la pentola sotto l’acqua fredda e lasciamo che sfiati (così non sporcheremo dappertutto). Scoliamo il riso, sciacquiamolo velocemente e aspettiamo che raffreddi un po’. Infine ungiamo con un pennello uno stampo a ciambella della giusta misura e riempiamolo di riso, premendo bene con un cucchiaio.

    Niente paura: non otterremo un malloppo, ma una bella ciambella. Il riso venere è integrale e si ridividerà in chicchi compatti e al dente una volta servito nei piatti.

Prepariamo le verdure al curry

  1. Riso venere e verdure al curry

    In una pentola capiente mettiamo la cipolla affettata con acqua e olio. Al primo bollore, aggiungiamo il curry e mescoliamo bene. Dopo pochi minuti, potremo aggiungere tutte le altre verdure, tagliate a piccoli pezzi, cominciando dalle più compatte per finire con le più morbide che cuoceranno prima. Infine uniamo il pomodoro e le olive, aggiustiamo il sale e lasciamo cuocere a fuoco basso con un coperchio per circa venti minuti.
    Solo due precisazioni: questo spezzatino deve rimanere morbido e sugoso, per condire il riso. Attenzione che le verdure non si disfino completamente, o avremo un minestrone e non uno spezzatino.
    A fuoco spento aggiungiamo due cucchiai di burro di cocco e il basilico fresco, chiudiamo con il coperchio e lasciamo raffreddare.

Note della cuoca

Il burro di cocco, o il latte se preferite, non sono certo obbligatori, ma sono molto consigliati. Infatti il curry e il cocco si sposano perfettamente. Se preferite l’olio d’oliva ben venga, ma aggiungetene un po’ a fuoco spento.

Presentare il riso in tavola a forma di ciambella, in un piatto da portata con la verdura al centro, è una scelta estetica di successo. Semplice da realizzare, è elegante e colorata. Inoltre, se la ciambella dovesse rompersi (difficile, ma può capitare) semplicemente si rifà dall’inizio. Infine questa preparazione è molto carina anche in versione finger food, presentata in bicchierini di vetro monoporzione.
Se volete cucinare questo piatto per tante persone, non dimenticate le dosi che ho indicato prima, e non dimenticate neppure che le verdure al curry si preparano in anticipo, con quel che c’è, e sono sempre buone, anche con i legumi. Una patata, poi, non guasterebbe.

Se ami il curry, leggi la zuppa di lenticchie speziata, buona in estate con limone e menta e in inverno con il melograno. Tornando alla HOME, troverai altre ricette, dolci e salate, per le feste o per tutti i giorni, e moltissimi piatti vegetariani. Inoltre troverai molti suggerimenti per cucinare per tante persone. Seguimi su Facebook e Instagram: troverai ricette veloci, molti consigli utili e non ti capiterà più di essere senza idee per cena.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lareginadelfocolare

Mi chiamo Silvia e vivo a Genova. Da tanti anni cucino per amore. Se volete conoscermi meglio, venite a fare quattro chiacchiere in cucina.