Filetto di maiale alla Stroganoff, ricetta russa

Ricevi le ricette sulla tua mail!

Il filetto di maiale alla Stroganoff è una ricetta russa derivante dal manzo alla Strogonoff, a base di carne di maiale in una gustosa salsa di funghi, senape e paprika dolce. Si tratta di una creazione della fine ottocento, inventata dal cuoco Aleksandr Grigorevic Strogonov, erede di una nota famiglia di Odessa. La ricetta si trovava già nei libri di cucina dell’inizio del XX secolo, ma fu solo in epoca sovietica che divenne popolare, grazie al sistema di ristorazione collettivistico. Ecco a voi la ricetta di questo delizioso secondo piatto.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gFiletto di maiale (in bocconcini)
  • 50 gBurro
  • 1 cucchiaioOlio extravergine d’oliva
  • 3 bicchieriBrodo
  • 200 mlPassata di pomodoro
  • 1 cucchiainoPaprika dolce
  • 100 mlPanna fresca liquida
  • 2 foglieAlloro
  • 1 spicchioAglio
  • 1Cipolle
  • 1 cucchiaioErba cipollina (tritata)
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. Fate sciogliere il burro in una padella antiaderente e aggiungete l’aglio e la cipolla tagliati finemente, assieme a un paio di foglie di alloro. Lasciate soffriggere a fuoco basso per 3-4 minuti. Aggiungete i filetti di maiale tagliati a bocconcini e fateli rosolare, poi aggiungete il brodo e la passata di pomodoro. Mescolate e fate cuocere a fuoco vivace, aggiungendo la paprika, il sale e il pepe. Lasciate cuocere per circa mezz’ora e a fine cottura versate la panna, mescolate e spegnete il fuoco. Impiattate guarnendo con dell’erba cipollina.

Consigli

Il filetto di maiale alla Stroganoff è ottimo se viene servito con del riso in bianco o del purè di patate, provare per credere!

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *