Zimtsterne o stelle alla cannella, ricetta biscotti natalizi

Ricevi le ricette sulla tua mail!

Le Zimtsterne o stelle alla cannella, note anche come cinnamon stars, sono biscotti di Natale con mandorle e cannella tipici della Svizzera e della Germania. Si preparano senza farina, montando a neve gli albumi delle uova e aggiungendo zucchero a velo, cannella e mandorle tritate. Sono golosissimi e renderanno ancora più dolce il vostro Natale!

Zimtsterne o stelle alla cannella, biscotti natalizi
Zimtsterne o stelle alla cannella, biscotti natalizi

Video ricetta del giorno

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzionicirca 40 biscotti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaSvizzera
  • StagionalitàInverno

Passaggi

In una ciotola sbatti gli albumi con uno sbattitore elettrico fino a che non saranno montate a neve ferma. Setaccia lo zucchero a velo e mescolalo insieme agli albumi. Rimuovi due cucchiai colmi di albumi montati a neve e mettili da parte per dopo.

Mescola con la frusta la vanillina, la cannella e 150 grammi di mandorle tritate nella ciotola con gli albumi montati a neve. Lavora l’impasto con le mani aggiungendo la parte restante di mandorle.

Rivesti una teglia con un foglio di carta forno e preriscalda il forno a 140°. Intanto, su una spianatoia cosparsa di zucchero a velo, stendi l’impasto ad uno spessore di circa mezzo centimetro. Crea i biscotti avvalendoti di formine a forma di stella e adagiali sulla teglia rivestita di carta forno. Spennella i biscotti con gli albumi messi da parte. Se necessario, aggiungi pochissima acqua agli albumi montati a neve.

Metti la teglia sul ripiano più basso del forno preriscaldato e cuoci i biscotti per 25 minuti. Sforna le tue stelle alla cannella e lasciale raffreddare!


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

/ 5
Grazie per aver votato!

Hai voglia di aiutarmi a migliorare la ricetta, rispondendo a qualche domanda? Grazie!

* Domanda obbligatoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *